Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Almeno 16 militari turchi sono morti in degli scontri a Tripoli

© AP Photo / Esam Omran Al-FetoriMembri dell'LNA
Membri dell'LNA - Sputnik Italia
Seguici su
Sedici membri delle forze armate turche e più di 100 mercenari siriani sono morti combattendo nella capitale libica di Tripoli, ha riferito il canale televisivo Sky News Arabia domenica, citando fonti dell'Esercito nazionale libico (LNA).

Secondo il canale, 16 militari turchi e oltre 100 mercenari siriani sono morti negli scontri di Tripoli.

All'inizio della settimana, il comandante dell'LNA, Khalifa Haftar, ha affermato che il governo rivale di Accordo nazionale (GNA) ha usato l'attuale cessate il fuoco per dispiegare mercenari siriani in Libia.

Nel frattempo, le forze turche sono arrivate in Libia all'inizio di quest'anno in virtù di un accordo tra il GNA e Ankara.

A gennaio, la conferenza internazionale sulla Libia ha avuto luogo a Berlino, con la partecipazione di Russia, Italia, Stati Uniti, Unione Europea, Turchia, Egitto ed altri paesi. Le parti hanno concordato un cessate il fuoco e il non coinvolgimento di terzi nel conflitto.

Dopo l'espulsione e l'assassinio del leader libico Muammar Gheddafi nel 2011, il paese è stato immerso in una brutale guerra civile.

Oggi, la Libia è divisa tra due centri di potere l'LNA e il GNA.

Il 12 dicembre, Haftar ha annunciato l'inizio di una battaglia decisiva nella sua campagna per catturare Tripoli, che è stata avviata dallo scorso aprile e ha portato a feroci combattimenti nella periferia della città.

Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала