Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Coronavirus, Farnesina: un italiano potrebbe essere stato contagiato sulla Diamond Princess

© REUTERS / KIM KYUNG-HOONLa nave da crociera Diamond Princess
La nave da crociera Diamond Princess - Sputnik Italia
Seguici su
Potrebbe esserci un nostro connazionale tra i contagiati dal coronavirus a bordo della nave da crociera Diamond Princess, dal 5 febbraio all'ancora al largo di Yokohama, in Giappone.

Uno dei passeggeri contagiati dal coronavirus sulla Diamond Princess, la nave da crociera ancorata da giorni al largo di Yokohama, in Giappone, potrebbe essere di nazionalità italiana.

A riferirlo è stato Stefano Verrecchia, capo dell'Unità di crisi della Farnesina:

"Sembrerebbe che ci sia un nostro connazionale, che però è partito col volo americano perché è residente in America, sposato con una donna americana. Aspettiamo ancora conferme", ha spiegato Verrecchia sottolineando che "fra i connazionali di cui ci dobbiamo occupare noi non risulta al momento alcun contagiato".

Nelle scorse ore il governo italiano ha approntato un volo che dovrebbe riportare in patria i 35 altri nostri connazionali presenti a bordo della Diamond Princess, mentre operazioni simili sono state annunciate da Stati Uniti e Australia.

La situazione sulla Diamond Princess

E' sempre più preoccupante la situazione sulla nave da crociera Diamond Princess, con 3711 passeggeri a bordo e ferma in quarantena al largo del porto di Yokohama con 355 persone contagiate dal coronavirus dallo scorso 5 di febbraio.

Ieri, le analisi effettuate sulla nave da crociera hanno evidenziato la presenza a bordo di altri 70 infetti da coronavirus.

Il numero totale dei contagiati, in questo modo, è salito a 355, dei quali 73 risultano completamente asintomatici.

Il nuovo ceppo di coronavirus è stato rilevato per la prima volta a Wuhan, nella provincia di Hubei, alla fine di dicembre e da allora si è diffuso in oltre 25 altri paesi. Nella Cina continentale, il virus ha già provocato oltre 1500 vittime, con 67000 persone infettate.

Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала