Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

A Venezia arrivano 84 milioni di euro per ripristinare i danni dell’acqua alta

© Sputnik . Alessandro Rota / Vai alla galleria fotograficaAcqua alta a Venezia
Acqua alta a Venezia - Sputnik Italia
Seguici su
Per l'acqua alta che a Venezia causò danni e morti nel novembre 2019, arrivano 84 milioni di euro di risarcimenti e per la cantierizzazione dei lavori di ripristino della città.

Il Consiglio dei ministri delle polemiche di ieri sera, oltre ad avviare la riforma del processo penale, ha anche approvato uno stanziamento di fondi per ripristinare i danni a Venezia causati dall’acqua alta del 12 novembre 2019.

A Venezia arriveranno 84 milioni di euro che il sindaco della città, Luigi Brugnaro, sa già a chi dare:

“Pronti ad erogare i primi rimborsi a 6.916 tra privati ed imprese oltre ad avviare altri 37mln € di cantieri per il ripristino della città. Una risposta concreta, ottenuta con un grande lavoro di squadra!”

Scrive il sindaco sulla sua pagina Facebook e ringrazia il presidente del Consiglio Giuseppe Conte e il capo della Protezione Civile Angelo Borrelli.

“Grazie ai dipendenti del Comune di Venezia e società partecipate che si sono messi subito al lavoro da quel tragico #12novembre. Ora dobbiamo impegnarci perché questi soldi arrivino nel più breve tempo possibile nelle tasche dei Veneziani”, scrive ancora il sindaco Brugnaro.

A cosa serviranno i fondi stanziati

Oltre a risarcire i danni dei privati cittadini e delle imprese colpite dall’acqua alta di Venezia, i fondi serviranno a ripristinare le scuole, le sedi istituzionali, i musei, la viabilità acquea della città storica e delle isole.

I fondi verranno impiegati per la Fenice, i Musei Civici, e per il Provveditorato alle Opere pubbliche del Triveneto.

Impegnarci perché i soldi arrivino nelle tasche dei veneziani

Ora che i soldi sono stati stanziati, il sindaco si augura che “arrivino nel più breve tempo possibile nelle tasche dei Veneziani”.

Ricordiamo che in quegli stessi giorni anche Matera e molte città delle provincie della Sicilia venivano colpite da nubifragi che causarono danni e numerose vittime.

Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала