Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Salvador, il presidente irrompe con l'esercito in parlamento. L'opposizione: "E' un autogolpe"

© REUTERS / Victor PenaI militari dentro il Parlamento a El Salvador
I militari dentro il Parlamento a El Salvador - Sputnik Italia
Seguici su
Il presidente di El Salvador Naiyb Bukele ha fatto irruzione con i militari, per chiedere l'approvazione di un fondo speciale per la sicurezza. L'opposizione ha gridato all'autogolpe. Il presidente: "Se non fossi democratico mi sarei preso tutti i poteri".

E' crisi istituzionale in Salvador. Il presidente Naiyb Bukele è ai ferri corti con il parlamento, dopo aver fatto irruzione con l'esercito in aula, durante un'assemblea straordinaria da lui convocata.

Il 38enne Bukele ha ottenuto una schiacciante vittoria alle elezioni del febbraio 2019, ma fra i banchi della Congresso non ha né la maggioranza, né un solo deputato. Domenica 9 febbraio, durante l'assemblea straordinaria, si è presentato con i militari in armi per fare pressione sull'approvazione di un fondo straordinario per la sicurezza a San Salvador. 

Dopo l'irruzione Bukele ha lanciato l' ultimatum di una settimana per lo stanziamento delle somme richieste. 

Il presidente ha avvertito che se i deputati non autorizzeranno la negoziazione di un prestito di $109 milioni per finanziare un piano di sicurezza, tornerà a convocare i suoi simpatizzanti davanti all'Assemblea Legislativa.

“A febbraio 2021 tutti i mascalzoni che siedono adesso in parlamento verranno mandati via. Vi chiedo pazienza e dico che se questi farabutti non approvano questa settimana i fondi del Piano Controllo Territoriale, torneremo a riunirci qui la prossima domenica", ha dichiarato ai suoi sostenitori, convocati davanti al parlamento. 

Un autogolpe per l'opposizione

L'opposizione ha gridato l'autogolpe. Ma Bukele ha giustificato l'ingresso con l'esercito in parlamento e non ha avuto dubbi nel definirsi un democratico 

"Se fossi un dittatore o se non rispettassi la democrazia, avrei preso il controllo di tutto" ha detto, sottolineando che secondo i sondaggi ha il sostegno del 90% del popolo, delle forze armate e della polizia.

Il parlamento è controllato dalle forze di opposizione al presidente, Arena e FMLN, che sono uscite sconfitte dalle elezioni del 2019. Il Paese centroamericano si trova dinnanzi a un duro scontro istituzionale.

La condanna internazionale del blitz

Il blitz militare è stato condannato sia dalle organizzazioni per i diritti umani come Human Right Watch e Amnesty International, preoccupate del futuro della democrazia. Anche l'ambasciatore statunitense Ronald Johnson, ha espresso disapprovazione nei confronti dell'irruzione armata. 

"Non approvo la presenza delle forze armate in parlamento si ieri e mi sono sentito alleviato quando tutta questa situazione è terminata senza violenza. Adesso riconosco gli appelli alla pazienza e alla prudenza. Mi unisco a tutti gli attori che stanno chiedendo un dialogo per andare avanti".

​La Corte Suprema di Giustizia richiama il presidente

La Corte Suprema di Giustizia ha richiamato Bukele, proibendo di convocare il parlamento attraverso il Consiglio dei Ministri. 

"Ordina al Consiglio dei Ministri, di cui fa parte  il presidente della Repubblica, di porre fine agli effetti della convocazione della  sessione straordinaria dell'Assemblea Legislativa, per far approvare dal Parlamento un prestito del Banco Centramericano di Integrazione Economica per l'implementazione della fase III del Piano di Controllo Territoriale, così come di qualsiasi altra convocazione simile", ha decretato il tribunale. 

Il massimo organo giudiziario ha anche ordinato al ministro della Difesa, René Merino, e al direttore della polizia civile nazionale, Mauricio Arriaza, di evitare di esercitare "funzioni e attività diverse da quelle costituzionalmente e legalmente richieste".

Il presidente ha criticato la decisione della Suprema Corte. "E' il sistema che tende a conservare se stesso", ha commentato.

Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала