Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Petrocelli: "La Lega ostacola la cooperazione con la Russia"

© SputnikVito Petrocelli, M5S
Vito Petrocelli, M5S - Sputnik Italia
Seguici su
Il presidente della Commissione per gli Affari Esteri del senato italiano Vito Petrocelli (M5S) ha criticato la Lega per la sua riluttanza a rafforzare le relazioni con la Russia, Paese che svolge un ruolo importante nella risoluzione dei conflitti in Medio Oriente e nella lotta contro il terrorismo globale.

Secondo Petrocelli, la scorsa settimana, il Senato italiano avrebbe dovuto approvare una mozione sulle future relazioni tra Russia e Italia, ma "la Lega ha reso impossibile il voto perché non ha permesso di raggiungere il numero minimo di parlamentari".

"Il voto della risoluzione era stato rinviato a giovedì mattina. Purtroppo oggi la Lega ha fatto saltare il voto non garantendo il numero legale. La risoluzione affronta il futuro dei rapporti di amicizia tra Italia e Federazione russa, si chiede esplicitamente al governo di agire per il superamento delle sanzioni, per una maggiore cooperazione nella pacificazione del Mediterraneo. La Russia, dal mio punto di vista, è un partner fondamentale per la risoluzione della crisi in Libia, in Siria e in generale nella lotta al terrorismo. Per la Lega evidentemente no", ha affermato Petrocelli.

Le relazioni tra la Russia e i suoi vicini occidentali sono state eccezionalmente tese negli ultimi anni, principalmente a causa delle sanzioni europee contro la Russia per la Crimea e il conflitto di Donbass, a cui Mosca ha risposto con contromisure.

A gennaio, il primo ministro italiano Giuseppe Conte ha affermato che Roma stava aiutando a portare avanti gli sforzi per ridurre le sanzioni dell'Unione europea a Mosca, sottolineando l'inutilità di penalizzare Mosca per la crisi ucraina.

Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала