Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Napoli, sequestrato arsenale "da guerra" in un palazzo in restauro: c'erano anche razzi jugoslavi

© Foto : FSB / Vai alla galleria fotograficaSequestro di armi (foto di repertorio)
Sequestro di armi (foto di repertorio) - Sputnik Italia
Seguici su
I Carabinieri di Napoli hanno recuperato, all'interno di una palazzina in ricostruzione, un arsenale di armi contenuto in un vano contatori. Tra le armi scoperte nel rifugio anche alcuni razzi jugoslavi e sostanze stupefacenti.

Due rivoltelle, 357 magnum e una Colt 38, una semiautomatica calibro 8mm, 2 fucili da caccia Beretta e 106 proiettili di vario calibro: questo l'arsenale ritrovato dai Carabinieri della tenenza di Sant'Antimo in un vano contatori di una palazzina in ristrutturazione.

Tra le armi recuperate le autorità hanno anche trovati 5 razzi jugoslavi usati all'epoca della guerra dei Balcani. 

Insieme alle armi, in una borsa, è stata recuperata una giubba insieme ad un berretto, una paletta della Polizia Municipale del Comune di Dragoni ed 820 grammi di marijuana suddivisi in 9 confezioni. Al momento non è a conoscenza delle autorità l'identità di colui che era in possesso di questo arsenale.

I controlli di Carabinieri e Guardia di Finanza hanno portato al sequestro di armi e enormi quantità di sostanze stupefacenti. In provincia di Como a gennaio la Guardia di Finanza ha sequestrato oltre 200 kg di droga, per un valore stimato in 2.5 milioni di euro, ed il trafficante possedeva anche varie armi di grosso calibro. Nello stesso periodo una maxi operazione dei carabinieri a Reggio Calabria ha portato al sequestro di quasi 13 milioni di dosi per un valore da realizzare sul mercato illegale di oltre 100 milioni di euro.

 

Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала