Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Regno Unito abbandonerà alcune restrizioni commerciali su merci russe dopo Brexit

© Sputnik . Alexey Filippov / Vai alla galleria fotograficaIl Palazzo di Westminster a Londra, dove si riunisce il Parlamento del Regno Unito
Il Palazzo di Westminster a Londra, dove si riunisce il Parlamento del Regno Unito - Sputnik Italia
Seguici su
Il Regno Unito intende abbandonare alcune restrizioni commerciali su alcune merci russe una volta terminata la transizione della Brexit.

Il Regno Unito intende abbandonare alcune misure antidumping sulle merci russe a partire dal 2021 una volta terminato il periodo di transizione post Brexit, ha affermato il Dipartimento per il commercio internazionale.

"Tutte le misure antidumping, antisovvenzioni e di salvaguardia che il Regno Unito ha imposto saranno sottoposte a un riesame della transizione in tutto il Regno Unito condotto dalla direzione delle indagini sui rimedi commerciali (TRID). Le revisioni delle transizioni valuteranno se l'attuale misura è appropriata per il mercato del Regno Unito e se debba essere modificata o revocata", ha comunicato il dipartimento in una dichiarazione sul proprio sito giovedì, sottolineando che manterrà tutte le restrizioni esistenti nell'UE durante il periodo di transizione.

Nel 2021, Londra potrebbe revocare misure antidumping su fogli di alluminio, ferrosilicio, tubi senza saldatura di ferro o acciaio, raccordi per tubi di ferro o acciaio, urea e nitrato di ammonio, secondo la dichiarazione.

Allo stesso tempo, le misure antidumping sul nitrato di ammonio russo; prodotti piatti di acciaio laminati a freddo; prodotti laminati piatti in acciaio elettrico; prodotti piatti laminati a caldo di ferro, acciai non legati o altri acciai legati; così come i tubi saldati di ferro o acciaio non legato, probabilmente verranno mantenute.

La Brexit

Il 31 gennaio il Regno Unito ha lasciato ufficialmente l'Unione europea, completando un processo di tre anni e mezzo iniziato con il referendum sulla Brexit del 2016. Fino alla fine dell'anno, il Regno Unito sarà soggetto alle norme e ai regolamenti dell'UE nell'ambito di un periodo di transizione che concede a entrambe le parti 11 mesi per concludere accordi su una vasta gamma di settori di cooperazione, compreso il commercio.

Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала