Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Cina ridurrà dazi del 50% sul numero di merci importate dagli Stati Uniti il 14 febbraio

© AFP 2021 / Wang ZhaoBandiere Cina USA
Bandiere Cina USA - Sputnik Italia
Seguici su
Giovedì il ministero delle Finanze cinese ha annunciato che taglierà del 50% le tariffe su alcuni beni importati dagli Stati Uniti per un valore di 75 miliardi di dollari.

Il ministero ha dichiarato che il taglio dovrebbe entrare in vigore il 14 febbraio, esprimendo la speranza di un'ulteriore cooperazione con gli Stati Uniti per revocare finalmente tutte le tariffe nel commercio bilaterale.

"A partire dalle 13:01 (06:01 di Roma), il 14 febbraio, le tariffe sulle merci USA, che sono state aumentate del 10% il 1° settembre 2019, saranno ridotte al 5%, mentre le tariffe sulle merci che sono state aumentate del 5%, saranno ridotte al 2,5%", ha affermato il ministero in una nota.

Il Ministero ha anche espresso la speranza che Pechino e Washington saranno in grado di adempiere ai propri impegni nell'ambito dell'accordo commerciale recentemente raggiunto, rafforzare la fiducia del mercato, sviluppare relazioni commerciali ed economiche bilaterali e contribuire alla crescita economica globale.

L’accordo commerciale tra Stati Uniti e Cina

La dichiarazione arriva dopo che gli Stati Uniti e la Cina hanno firmato l'accordo commerciale di Fase Uno il 15 gennaio, visto come il primo passo tanto sperato per porre fine alla guerra commerciale tra le due superpotenze economiche, che ha portato a miliardi di dollari di perdite economiche per entrambi i paesi, e ha causato il panico nei mercati per il rallentamento della crescita globale.

L'accordo prevede che la Cina acquisti circa 200 miliardi di dollari di beni statunitensi in quattro settori nei prossimi due anni.

In base all'accordo, gli acquisti di beni manifatturieri di Pechino dovrebbero essere i maggiori pari circa a 75 miliardi di dollari.

Inoltre, l'accordo prevede che la Cina acquisti $ 50 miliardi di energia, $ 40 miliardi in prodotti agricoli e $ 35-40 miliardi in servizi.

La firma dell'accordo ha segnato una svolta in una guerra commerciale di quasi 18 mesi tra le due principali economie mondiali.

Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала