Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Coronavirus, Apple chiude i punti vendita in Cina fino al 9 febbraio

© AP Photo / Vincent YuЛоготип компании Apple на здании компании. Архивное фото
Логотип компании Apple на здании компании. Архивное фото - Sputnik Italia
Seguici su
La notizia è stata resa nota dalla stessa compagnia di Cupertino sulla propria pagina web in lingua cinese.

La Apple ha deciso di dichiarare la chiusura dei propri negozi nella Cina continentale in relazione all'epidemia di coronavirus.

A renderlo noto è la stessa multinazionale di Cupertino, che ha diffuso un comunicato sul proprio sito ufficiale in lingua cinese.

"In virtù della situazione nell'ambito della Salute pubblica e in applicazione delle misure di profilassi, a partire da oggi e fino al 9 febbraio i punti vendita della Apple saranno chiusi".

Il coronavirus

La nuova ondata di coronavirus, identificato con la sigla 2019-nCoV, è stato identificato per la prima volta a dicembre nella città cinese di Wuhan, nella provincia dell'Hubei.

Da allora l'agente patogeno si è diffuso in oltre 20 Paesi, tra cui anche Stati Uniti, Australia, Francia, Germania, Svezia, Regno Unito, Spagna, Italia e Russia, dove ieri sono stati registrati i primi due casi nel Territorio della Transbajkalia e nella regione di Tyumen.

Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала