Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Pentagono: al lavoro per schierare lanciamissili Patriot in Iraq dopo bombardamenti iraniani

Seguici su
Gli Stati Uniti stanno lavorando per consegnare i sistemi missilistici di contraerea Patriot in Iraq a seguito dell'attacco iraniano con missili balistici all'inizio di questo mese; tuttavia serve l'autorizzazione del governo iracheno, ha affermato il segretario alla Difesa Mark Esper.

"Dobbiamo ottenere l'autorizzazione dal governo locale. Dobbiamo elaborare e analizzare", Esper ha così risposto alla domanda sul perché gli Stati Uniti non abbiano ancora dislocato le unità di contraerea in Iraq dopo il bombardamento delle forze iraniane.

Il capo dello stato maggiore congiunto delle forze armate statunitensi Mark Milley ha confermato che gli Stati Uniti "stanno lavorando con il governo iracheno", ma "i meccanismi di tutto" devono ancora essere elaborati.

"Questo processo è "in corso", segnala Milley.

Rappresaglia iraniana per l'assassinio di Qasem Soleimani

L'Iran ha lanciato un attacco missilistico di rappresaglia contro le basi militari statunitensi in Iraq l'8 gennaio in risposta all'assassinio compiuto da un drone statunitense del comandante delle unità d'èlite Quds delle forze di sicurezza iraniane Qasem Soleimani a Baghdad il 3 gennaio.

Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала