Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Salvini risponde a Conte: ‘Prenditi una camomilla Giuseppi!’

© REUTERS / Guglielmo MangiapaneMatteo Salvini a Maranello
Matteo Salvini a Maranello - Sputnik Italia
Seguici su
Matteo Salvini dal treno risponde alle critiche mossegli dal premier Giuseppe Conte e lo invita a prendersi una camomilla. Ecco le prossime 6 regioni chiamate al voto nel 2020.

Matteo Salvini risponde a Giuseppe Conte che nelle scorse ore ha criticato la condotta del segretario della Lega durante la campagna elettorale, con ad esempio lo spiacevole caso della citofonata a una famiglia che gli era stata indicata come spacciatrice a Bologna, anche se a quanto pare non è vero.

“Leggo che anche oggi il signor Conte passa il tempo ad attaccarmi e a dire che deve lavorare per contrastare me e le destre. Gli ricordo che deve agire per il bene degli Italiani, non perché odia qualcuno. Chi vive di rabbia e rancore vive male, poverino. Camomilla per Giuseppi!”

Quindi Salvini invita Conte a sorseggiare una bella camomilla, mentre lui in treno alta velocità si concede alle persone che gli dicono di non mollare:

“Alla decima persona che si ferma in treno per dirmi ‘Matteo non mollare’ ho risposto: ‘Signora tranquilla, da oggi lavoro con ancora più voglia, grinta ed energia’”.

Le elezioni regionali non sono finite

Se in Emilia-Romagna e in Calabria hanno finalmente il loro presidente di regione, molte altre regioni italiane in questo 2020 riscaldano i motori e preparano la campagna elettorale che non c’è dubbio si trasformerà in un ulteriore tentativo di scardinare il governo centrale.

Ecco le regioni italiane chiamate al voto in questo 2020:

  1. Campania (maggio – giugno);
  2. Liguria (maggio – giugno);
  3. Marche (maggio – giugno);
  4. Puglia (maggio – giugno);
  5. Toscana (maggio – giugno);
  6. Veneto (maggio – giugno).

Come si può ben notare le 6 regioni potrebbero essere chiamate al voto tutte insieme e forse così sarà. Dati i toni elettorali già assaggiati in questi ultimi mesi in Umbria prima e nelle ultime due regioni poi, c’è da attendersi un caldo anticipo di estate tra maggio e giugno e non sarà dovuto alle condizioni climatiche.

Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала