Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Venezia, psicosi per il coronavirus: banda di adolescenti sputa su una coppia di turisti cinesi

© Foto : Eliseo BertolasiVenezia
Venezia - Sputnik Italia
Seguici su
Il gesto potrebbe essere stato motivato dal clima di paura e psicosi che si comincia a vivere anche nel nostro Paese in relazione all'epidemia di coronavirus cinese.

Brutto episodio a Venezia, dove una babygang si è resa protagonista di un gesto molto grave nei confronti di una coppia di turisti cinesi in visita nella Serenissima.

Secondo quanto riportato da La Nuova Venezia, un gruppo di adolescenti avrebbe inseguito, ricoperto di insulti e addirittura sputato su due cittadini della Repubblica popolare cinese, mentre questi stavano tranquillamente passeggiando lungo la riva del Canale della Giudecca

A segnalarlo sono stati gli stessi turisti, che si sono rivolti al proprietario della struttura alberghiera dove sono ospitati.

Gli inquirenti, come si apprende, non sarebbero ancora stati contattati in merito alla brutta vicenda; l'ipotesi è che il gesto possa essere stato compiuto sullo sfondo dell'epidemia di coronavirus attualmente in atto in Cina.

Il coronavirus

Gli occhi preoccupati di tutto il mondo sono rivolti con trepidazione alla Cina, da dove si sta diffondendo un'epidemia di coronavirus, che ha causato fino ad ora, stando ai dati ufficiali, circa 50 morti, infettando un numero di persone vicino alle 2000.

Il morbo si sarebbe originato nella città di Wuhan e, per molti versi, sembra ricordare l'emergenza legata alla SARS del biennio 2002- 2003, il quale causò circa 800 vittime.

Xi Jinping - Sputnik Italia
Coronavirus, Xi Jinping organizza riunione d'emergenza: "Situazione è difficile". 1372 contagi
Finora gli esperti non sono riusciti a stabilire le modalità con le quali l'infezione abbia fatto la propria comparsa, sebbene sui media di tutto il mondo abbiano cominciato a circolare numerose indiscrezioni.

Per far fronte ad una possibile pandemia, i Paesi di tutto il mondo hanno iniziato ad adottare importanti misure di prevenzione, effettuando lo screening di tutti i passeggeri in arrivo dalla Cina, dopo i primi casi accertati in Tailandia, Giappone, Vietnam, Corea del Sud, Malesia, Singapore, Macao, Nepal, Francia, Stati Uniti, Canada e Australia.

Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала