Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Macron spiega il perché del battibecco con la polizia israeliana

© AFP 2021 / LUDOVIC MARINIl presidente Emmanuel Macron chiede alle forze di polizia israeliane di lasciare la basilica di Sant'Anna
Il presidente Emmanuel Macron chiede alle forze di polizia israeliane di lasciare la basilica di Sant'Anna - Sputnik Italia
Seguici su
La visita del presidente francese in Israele per partecipare a un evento internazionale per la commemorazione dell'Olocausto è iniziata mercoledì, dopo esser stato ripreso dalle videocamere mentre perdeva le staffe con la scorta di polizia israeliana.

Il presidente francese Emmanuel Macron ha dato una spiegazione sulle cause della sfuriata con la polizia israeliana, avvenuta durante la sua visita alla Chiesa di Sant'Anna, e sottolinea di non aver apprezzato il loro atteggiamento altero.

"C'è stato un momento di nervosismo tra le squadre di sicurezza", ha detto Macron, durante un'intervista con BFM TV.

"Spetta a me mettere in ordine le cose spiegando di nuovo quali sono le regole, perché la Francia ha così pochi domini e la Chiesa di Sant'Anna è uno di questi", ha aggiunto, riferendosi al fatto che la chiesa cattolica è territorio francese.

Macron ha elogiato il lavoro svolto dalle forze di polizia israeliane, riferendo che "tutto era tranquillo" durante la passeggiata per le strade della Vecchia Gerusalemme, ma ha insistito sul fatto che la loro giurisdizione si è conclusa "alle porte di Sant'Anna. Qui le forze israeliane devono cedere il passo alla sicurezza francese", ha spiegato.

Il presidente francese era stato infatti ripreso dalle videocamere, mentre litigava con gli ufficiali di polizia israeliana, alzava la voce e gesticolava contro di loro, parlando di "regole" e del fatto che non aveva apprezzato ciò che gli ufficiali avevano fatto davanti a lui. Quindi aveva chiesto loro di lasciare il luogo. 

​L'incidente è avvenuto nella Chiesa di Sant'Anna, un'antica chiesa medievale cattolica nel quartiere islamico dell'antica Città di Gerusalemme, che è stato sotto l'amministrazione francese durante il diciannovesimo secolo. L'alterco verbale di Macron con le sue guardie di sicurezza ricorda un simile incidente avvenuto nel 1996, quando il presidente Chirac aveva minacciato di salire a bordo del suo aereo e annullare la sua visita ufficiale se le sue guardie personali israeliane non avessero smesso di infastidirlo fuori dalla chiesa.

La polizia israeliana ha successivamente affermato che Macron si era scusato per aver perso la calma, ma i funzionari francesi hanno smentito questa notizia.

Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала