Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Padova, peste suina in 10 tonnellate di carne di maiale cinese: sequestrata

© Sputnik . Valery Titievsky / Vai alla galleria fotograficaCarne suina
Carne suina - Sputnik Italia
Seguici su
Carne di maiale sospettata di veicolare peste suina è stata sequestrata dalla Guardia di Finanza di Padova. I sanitari hanno ordinato l'immediato incenerimento per ragioni di sicurezza.

La Guardia di Finanza di Padova ha sequestrato circa 10 tonnellate di carne di maiale proveniente dalla Cina, introdotta nell’Unione Europea attraverso lo scalo portuale di Rotterdam nei Paesi Bassi.

Il sequestro della carne suina è arrivato a seguito del controllo dei sanitari dell’Ulss 6 Euganea che hanno etichettato la carne come potenzialmente molto pericolosa, ed hanno disposto l’immediato incenerimento della carne senza passare neppure attraverso le analisi biologiche della carne suina cinese.

L’operazione della Guardia di Finanza è avvenuta la scorsa notte in un magazzino all’ingrosso di generi alimentari d’importazione, dove gli addetti stavano scaricando i 9.420 Kg di carne di maiale proveniente dalla Cina, ma importata nell’Unione Europea attraverso il porto commerciale di Rotterdam.

Oltre all’alta pericolosità della carne, le Fiamme gialle hanno riscontrato violazioni delle norme doganali e posto l’attività commerciale sotto sequestro per gravi e reiterate irregolarità.

Il nuovo ceppo di coronavirus

Nel mese di dicembre a Wuhan, in Cina, ha fatto la sua comparsa un nuovo tipo di coronavirus, 2019-nCoV, il quale secondo gli esperti sarebbe assimilabile alla SARS, la sindrome respiratoria acuta grave che si propagò nel Paese asiatico tra il 2002 e il 2003, con 8096 casi accertati.

Sebbene gli esperti affermino che il nuovo virus non sembra essere letale come la SARS, che all’epoca della sua diffusione uccise circa 800 persone, si sa poco sulle sue origini e sulla facilità con cui può diffondersi.

Secondo dati recenti, il numero totale di infetti in Cina ha toccato le 473 persone. 

Il virus si è già diffuso al di fuori della Cina, sono state segnalate infezioni in Corea del Sud, Giappone, Stati Uniti e Thailandia, sono stati rilevati casi con sospette infezioni a Singapore, Hong Kong e Australia. Le autorità cinesi hanno confermato ufficialmente che il virus viene trasmesso da persona a persona.

Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала