Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Rischio dazi Usa per Italia e Regno Unito se introducono la Digital-Tax - Segretario Tesoro Mnuchin

© AP Photo / J. Scott ApplewhiteSegretario del Tesoro americano Steven Mnuchin
Segretario del Tesoro americano Steven Mnuchin - Sputnik Italia
Seguici su
Il Segretario del Tesoro statunitense Mnuchin, da Davos 2020 avverte l'Italia e il Regno Unito sulla digital-tax: se resa esecutiva se la dovranno vedere con 'le tariffe di Trump'.

Da Davos il Segretario del Tesoro degli USA Steven Mnuchin ammonisce il Regno Unito e l’Italia che intendono introdurre una digital-tax che colpirà società statunitensi come Alphabet Inc. (Google) e Facebook Inc.

La Francia, che anche aveva istituito una sua tassa sui colossi digitali americani, ha deciso di rinviare l’introduzione per evitare che gli USA impongano dazi ai prodotti francesi come ritorsione.

Il Segretario del Tesoro Mnuchin non usa frasi diplomatiche, se Italia e Regno Unito non faranno la stessa cosa che ha fatto il Presidente francese Emmanuel Macron, “si troveranno di fronte alle tariffe del presidente Trump. Avremo conversazioni simili con loro”, queste le parole riportate dal Wall Street Journal.

Il piano di ripartizione delle imposte sulle società digitali

Il Wall Street Journal fa presente che alcuni paesi stanno lavorando ad un piano per la ripartizione delle imposte pagate dalle società multinazionali su attività che vanno oltre i confini nazionali e che non sono facilmente classificabili dagli schemi di imposta previsti dalle normative.

Il progetto viene discusso attraverso l’Organizzazione per la cooperazione e lo sviluppo economico (OECD).

Gli USA, però, si oppongono al piano di ripartizione e supportano un meccanismo volto a risolvere le controversie fiscali globali che darebbe alle società multinazionali un porto sicuro.

L’imposizione degli USA

Il diktat degli USA è chiaro, le nostre imprese digitali non devono essere tassate all’esterno degli Stati Uniti d’America, se ciò dovesse avvenire interverremo con l’arma dei dazi sui prodotti importati da questi ultimi paesi.

Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала