Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Egitto: ex console onorario d'Italia condannato a 15 anni di carcere per furto di manufatti

© Sputnik . Fayed El-Geziry / Vai alla galleria fotograficaPiramidi in Egitto
Piramidi in Egitto - Sputnik Italia
Seguici su
L'ex console onorario d'Italia a Luxor, Ladislav Otakar Skakal, è stato condannato martedì dal tribunale penale del Cairo a 15 anni di prigione per aver rubato antichi manufatti. Lo ha riferito Al-Watan.

Il tribunale egiziano lo ha giudicato colpevole di aver tentato di contrabbandare illegalmente antichi manufatti egizi in Italia.

Nell'autunno dell’anno scorso, l'ufficio del procuratore generale del paese ha emesso un mandato d'arresto per un cittadino italiano in fuga, accusato di contrabbando di un grande lotto di manufatti storici. Il supervisore ha inviato una richiesta corrispondente per la sua inclusione nei cosiddetti "avvisi rossi" dell'Interpol, il nome della persona ricercata è nell'elenco delle persone da arrestare all'arrivo nel paese.

Nel maggio 2017, i doganieri di Salerno hanno trattenuto merci diplomatiche da Alessandria d'Egitto. È stato scoperto un nascondiglio in un contenitore, in cui c'erano circa 22 manufatti antichi appartenenti a diverse epoche storiche dell'Egitto: dal periodo pre-dinastico ai Tolomeo. Gran parte del contrabbando era costituito da oggetti in bronzo e argento.

Ordinato l'arresto dell' ex console italiano a Luxor per il furto di 22mila reperti archeologici

Tra i beni rubati sono state rinvenute anche antiche figurine rituali egiziane di grande valore: ushabti, sculture in legno e bronzo, maschere funerarie dorate, anfore, un sarcofago e una barca funebre. Tutti sono stati restituiti all’Egitto a luglio 2018.

L'inchiesta ha stabilito che era Skakal che, ai fini di ulteriori vendite, ha rubato illegalmente i manufatti dal paese arabo in collusione con un rappresentante di una delle compagnie di trasporto locali, nonché diversi altri egiziani che sono stati successivamente arrestati in attesa di processo. Altri reperti sono stati scoperti durante le perquisizioni nell'appartamento in affitto dell'ex console onorario e nella cassaforte che aveva affittato da una banca privata.

Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала