Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Russia deve conservare storia Seconda Guerra Mondiale e opporsi a distorsioni Occidente - Putin

© Sputnik . Ilya Pitalev / Vai alla galleria fotograficaLa grande conferenza stampa di fine anno del presidente russo Vladimir Putin, il 19 dicembre 2019
La grande conferenza stampa di fine anno del presidente russo Vladimir Putin, il 19 dicembre 2019 - Sputnik Italia
Seguici su
La Russia non deve dimostrare nulla a nessuno ed è importante preservare la storia della Grande Guerra Patriottica (Seconda Guerra Mondiale - ndr), ha dichiarato il presidente russo Vladimir Putin durante un'intervista andata in onda sulla tv russa.

"Non dobbiamo dimostrare nulla a nessuno, ma dobbiamo fare qualcos'altro nella maniera più assoluta: occorre fare tutto affinché questa verità non venga dimenticata", ha detto Putin, rispondendo a una domanda sui tentativi di alcuni Stati stranieri di riscrivere la storia della Grande Guerra Patriottica.

I tentativi dei Paesi occidentali di distorcere la storia della Grande Guerra Patriottica saranno contrastati da informazioni obiettive provenienti dagli archivi, ha aggiunto il presidente russo.

"Bisogna opporci con informazioni oggettive, ne disponiamo abbastanza. L'ho già detto nel messaggio all'Assemblea Federale. Creeremo un centro da documenti d'archivio, video, materiali fotografici, che non daranno a nessuno l'opportunità di distorcere questa storia con lo scopo di raggiungere obiettivi politici nel breve, danneggiare la memoria del nostro popolo, la memoria dei nostri padri, nonni che hanno dato la vita nella lotta contro il nazismo", ha detto il capo di Stato.

Vladimir Putin durante discorso della Parata della Vittoria - Sputnik Italia
Putin: si continua a distorcere la storia della Seconda Guerra Mondiale
Le autorità russe hanno denunciato in più di un'occasione che alcuni Paesi europei stanno cercando di riscrivere la storia.

Nel messaggio all'Assemblea Federale, Putin ha affermato che la Federazione Russa è obbligata a garantire che la verità sulla Grande Guerra Patriottica venga preservata e a resistere ai tentativi di falsificare la storia.

"Questa è la cosa più importante e siamo obbligati a farlo. Perché, come dimostra la vita, tutto si dimentica, tutto si cancella. E non possiamo permettere a nessuno di cancellarlo e non lo permetteremo", ha aggiunto il capo di Stato nell'intervista.

Controversia storica tra Russia e Polonia su Seconda Guerra Mondiale

Di recente hanno avuto uno scambio acceso di opinioni le autorità di Mosca e Varsavia sulla Seconda Guerra Mondiale, in particolare sul ruolo dell'Urss nella liberazione della Polonia dal nazismo e sugli stessi rapporti tra la Germania nazista ed i sovietici prima della guerra.

Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала