Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Stupore a Mosca per la scelta di Varsavia di non celebrare la liberazione dai nazisti

© Sputnik . Aleksey VitvitskyMonumento in onore dei caduti dell'Armata Rossa a Varsavia
Monumento in onore dei caduti dell'Armata Rossa a Varsavia - Sputnik Italia
Seguici su
I politici e i diplomatici russi rimproverano ai loro colleghi polacchi la mancanza di rispetto per la storia a seguito della decisione dell'amministrazione comunale di Varsavia di non celebrare ufficialmente il 75° anniversario della liberazione dagli invasori nazisti.

La portavoce del ministero degli Esteri russo Maria Zakharova ha inquadrato la posizione dei colleghi polacchi all'interno di una tendenza evidente.

"Non riesco a capire come sia possibile ricordare la data di inizio di una guerra, ignorando praticamente le data della fine" ha scritto su Facebook.

Secondo la Zakharova, questo tipo di decisioni portano alla distorsione dei fatti storici.

"A questo ritmo, in Europa gli antifascisti saranno nuovamente costretti a nascondersi", ha affermato con indignazione.

A sua volta il senatore russo Sergey Tsekov ha affermato che la Polonia ha mostrato mancanza di rispetto per la storia già in epoca sovietica.

"Tuttavia, sono convinto che la comunità mondiale, che non è faziosa e cerca di valutare obiettivamente la storia, non capisce e non approva il comportamento dei polacchi", ha affermato in un commento per Rt.

Il senatore ha inoltre osservato che questo atteggiamento non contribuisce a rafforzare l'autorevolezza del governo polacco sulla scena internazionale.

Il 17 gennaio del 1945 è avvenuta la liberazione di Varsavia. La capitale polacca fu liberata dalle truppe sovietiche a seguito dell'offensiva in direzione della capitale polacca e Poznan.

In precedenza una collaboratrice nell'ufficio stampa dell'amministrazione comunale di Varsavia aveva riferito a Sputnik che la città non avrebbe celebrato ufficialmente il 75° anniversario della liberazione dagli invasori nazisti, tuttavia il comune aveva registrato "due manifestazioni organizzate da privati ​​per ricordare questa data".

Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала