Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Il produttore delle parti del Boeing 737 MAX licenzia migliaia di dipendenti

© REUTERS / Matt McKnightAeromobile Boeing 737 MAX 8
Aeromobile Boeing 737 MAX 8 - Sputnik Italia
Seguici su
Il produttore dei componenti del problematico aereo 737 MAX, Spirit AeroSystems, è stato obbligato a fare ingenti tagli di personale per ridurre le perdite dalla messa a terra dell’aereo passeggeri della Boeing.

In particolare, in un comunicato stampa la società ha dichiarato di dover licenziare 2.800 dipendenti perché Boeing ha interrotto la produzione del modello 737 MAX. Un altro fattore che ha contribuito a questa decisione è l'incertezza che circonda la ricertificazione dell'aeromobile e i nuovi problemi tecnici che sono stati recentemente rivelati.

Inoltre, Spirit AeroSystems ritiene che anche quando la produzione del Boeing 737 MAX riprenderà, il volume di produzione sarà inferiore al previsto. Ciò è dovuto al fatto che Spirit ha già immagazzinato i componenti per l'assemblaggio di oltre 100 unità. Come se ciò non bastasse, Boeing stesso ha 100 aerei finiti in attesa di essere venduti.

La riduzione del personale interesserà le strutture della società nella città di Wichita (Kansas) e misure simili, sebbene su scala minore, potrebbero essere adottate in strutture situate in Oklahoma. Come spiegato nel comunicato stampa, tali misure drastiche sono necessarie perché oltre il 50% dei profitti dell'azienda derivava dalla produzione dei componenti del Boeing 737 MAX.

Gli incidenti e le inchieste

A metà dicembre, Boeing ha annunciato che avrebbe sospeso la produzione dei 737 MAX a partire da gennaio 2020. Ciò è accaduto dopo due incidenti aerei che hanno coinvolto aeromobili di questo modello: nell'ottobre 2018, il Boeing 737 Max si è schiantato in Indonesia (189 morti), l'altro si è schiantato in Etiopia a marzo 2019 (sono morte 157 persone). A causa dei disastri con questo modello Boeing, il capo dell'azienda Dennis Mühlenburg si è dimesso.

La questione su come la Boeing abbia progettato e sviluppato il 737 MAX è al centro di inchieste del Dipartimento di Giustizia degli Stati Uniti e di una commissione del Congresso.

La società aeronautica ha dichiarato di essere dispiaciuta per le vite perse in entrambi gli incidenti, ma ha negato responsabilità sulle modalità di sviluppo del 737 MAX o del software di gestione del volo.

Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала