Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Imola, uccide un giovane investendolo perché aveva rubato cellulare al figlio

Seguici su
Prima lo gonfia di pugni e poi lo travolge con la sua Jeep. Muore così un giovane di 24 anni sospettato di aver rubato il cellulare del figlio dell'aggressore che ora è in carcere.

Lo ha investito e ucciso con la sua Jeep perché aveva rubato lo smartphone del figlio alcuni giorni fa. L’uomo di 44 anni si è poi consegnato alla Polizia di Imola affermando che non era sua intenzione investirlo.

L’omicidio volontario è avvenuto nella centralissima via Mameli alle ore 22.30 del 5 gennaio, ore prima i cittadini di Imola avevano contattato la polizia per segnalare la presenza di un’auto di grossa cilindrata che sfrecciava a grande velocità tra le strade del paese, come se stesse cercando qualcuno.

Il giovane ucciso è originario del Marocco ed aveva 24 anni di età, con regolare permesso di soggiorno.

Da quanto si apprende, due giorni fa i due si erano affrontati a suon di pugni in faccia a causa del furto del cellulare che il marocchino avrebbe sottratto al figlio dell’uomo di 44 anni. La polizia era intervenuta per sedare la lite e il tutto era finito con una denuncia per lesioni reciproca.

Il pm di turno Anna Cecilia Sessa, valutando le denunce pregresse ha disposto l’arresto per l’uomo che ora sarà condotto in carcere.

Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала