Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Forze di Haftar conquistano Sirte

© AFP 2021 / Abdullah DomaEsercito nazionale libico
Esercito nazionale libico - Sputnik Italia
Seguici su
L'Esercito Nazionale Libico del maresciallo Khalifa Haftar ha ottenuto il pieno controllo di Sirte. Lo ha annunciato il portavoce delle forze comandate da Haftar Ahmed al-Mismari.

La città si trova sulla costa mediterranea ed è una delle più grandi del Paese nordafricano. Inoltre questo centro è noto per essere la città in cui era nato l'ex dittatore Muammar Gheddafi.

In precedenza una fonte di Sputnik aveva rivelato che l'Esercito Nazionale Libico era entrato a Sirte. Secondo l'interlocutore dell'agenzia, nella prima fase dell'operazione era stato preso il controllo sulla zona portuale e su due basi militari.

Crisi libica

Ricordiamo che dopo il rovesciamento e l'uccisione di Muammar Gheddafi dal 2011 in Libia coesistono 2 autorità statali.

In Cirenaica, nella parte orientale del Paese, comanda il parlamento eletto dal popolo, mentre ad ovest, inclusa la capitale Tripoli, ha il potere il governo di unità nazionale guidato dal premier Fayez al-Sarraj, che gode del riconoscimento e sostegno delle Nazioni Unite, dell'Unione Europea e della comunità internazionale.

Il maresciallo Haftar, che riconosce l'autorità del Parlamento ad est del Paese, lo scorso aprile ha avviato l'offensiva per "liberare" Tripoli.

Annullata la missione Ue in Libia con Di Maio

La missione dell'Unione Europea nella capitale della Libia a Tripoli, che secondo i programmi si sarebbe dovuta svolgere domani con la guida dall'Alto rappresentante dell'Unione europea per la politica estera, Josep Borrell e la partecipazione del capo della Farnesina Luigi Di Maio, è stata rinviata ufficialmente a data da destinarsi, alla luce delle condizioni attuali in Libia.

Erdogan: militari turchi verso la Libia

"Il compito dei nostri militari è quello di garantire il coordinamento. Promuoveranno questo processo all'interno del centro operativo. I nostri militari attualmente si stanno muovendo gradualmente verso la Libia", ha dichiarato Erdogan.

"L'obiettivo è sostenere il governo legittimo, non danneggerà il nostro accordo. Il compito delle forze armate turche è quello di garantire un cessate il fuoco e non di combattere. D'altro canto, sostenendo il governo legittimo, si scongiura una catastrofe umanitaria," ha aggiunto il capo di Stato turco.

Allo stesso tempo il generale Haftar ha rivolto un'esortazione al popolo libico per combattere la Turchia.

Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала