Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Sbarchi fantasma, la nuova rotta è il Salento: arrivati 33 profughi curdo-iracheni e iraniani

© AP Photo / Olmo CalvoMigranti a bordo della Alex
Migranti a bordo della Alex - Sputnik Italia
Seguici su
Nuovo sbarco fantasma sulle coste salentine, a San Cataldo affiorano dal mare 33 profughi curdi iracheni e iraniani. Soccorsi dalla Croce Rossa italiana attivata dalla Prefettura, con loro bambini.

Non si fermano gli sbarchi nel Salento, nella frazione di San Cataldo (nota località balneare) sono approdati dal nulla 33 profughi di nazionalità curdo irachena e curdo-iraniana. A soccorrere i migranti sulla spiaggia la Croce Rossa italiana di Lecce che è stata attivata dalla Prefettura.

Tra i migranti soccorsi due donne e due bambini di 5 e 9 anni accompagnati dai genitori. Ci sarebbero anche minori non accompagnati nel gruppo.

Le persone sono state costrette a immergersi nelle fredde acque di gennaio e a raggiungere la riva a nuoto. Diversi in stato di ipotermia, un ragazzo è stato ricoverato in ospedale per sospetta lussazione.

Provengono dall’Albania i profughi salvati a Lecce e sono arrivati sulle coste italiane a bordo di un semplice gommone. In viaggio da una settimana, sono stati accompagnati anche dalle forze di polizia locale che dovranno ora effettuare la loro identificazione.

I due bambini, ricevuto il kit di accoglienza dai volontari, si sono addormentati nell’auto della Polizia appositamente riscaldata.

I profughi hanno trovato accoglienza presso il centro don Tonino Bello di Otranto.

Lo sbarco a Santa Maria di Leuca di 54 migranti

Appena due giorni fa a Santa Maria di Leuca, ancora in provincia di Lecce, sbarcavano 54 migranti curdo-iracheni e curdo-iraniani intercettati a 14 miglia al largo dalla Capitaneria di porto, su una barca a vela di circa 13 metri di lunghezza.

Viaggiavano da due giorni in condizioni di mare avverso, riporta il Nuovo Quotidiano di Puglia.

Soccorsi, alcuni erano in ipotermia e stremati dal viaggio. A bordo, secondo le autorità di polizia, ci sarebbero anche due presunti scafisti che conducevano l’imbarcazione.

Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала