Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Samantha Cristoforetti saluta la bandiera e lascia l’Aeronautica militare italiana – Foto

© AP Photo / Dmitry LovetskySamantha Cristoforetti prima della partenza alla Stazione Spaziale Internazionale
Samantha Cristoforetti prima della partenza alla Stazione Spaziale Internazionale - Sputnik Italia
Seguici su
L'astronauta italiana Samantha Cristoforetti saluta la bandiera dell'Aeronautica militare e lascia la forza armata. In un tweet spiega le motivazioni che fanno chiarezza sulla sua scelta.

Il capitano dell’Aeronautica militare italiana Samantha Cristoforetti, a tutti nota come AstroSamantha, lascia la forza armata con il tradizionale saluto alla bandiera presso il 51esimo stormo di Istrana (Treviso), dove ufficialmente era di istanza in qualità di pilota.

Samantha lascia quindi l’Aeronautica dopo i 19 anni di ferma obbligatoria, ma resta astronauta dell’Esa. La ricordiamo tutti come la prima astronauta donna italiana a partecipare ad una missione spaziale a bordo della ISS tra il 2014 e il 2015, periodo in cui fissò anche il record di permanenza di una donna a bordo della Stazione spaziale internazionale (199 giorni).

AstroSamantha è stata salutata dal comandante dello Stormo, il colonnello Massimo Pasqua, che le ha consegnato il crest del 51/o.

Le illazioni sull’abbandono dell’Aeronautica

La notizia che Samantha Cristoforetti avrebbe lasciato l’Aeronautica militare si è diffusa pochi giorni fa, e subito sono state avanzate numerose ipotesi, tra cui dissapori tra l’astronauta e la forza armata.

AstroSamantha ha pubblicato via Twitter un suo scritto in cui chiarisce come stanno le cose:

“Tornata da una breve vacanza con la famiglia, vorrei fare alcune brevi precisazioni a proposito delle notizie che mi riguardano riportate nei giorni scorsi dalla stampa”, scrive l’ex capitano dell’Aeronautica.

AstroSamantha spiega che ormai da 10 anni lei appartiene all’ESA, l’Agenzia spaziale europea, da cui “percepisco lo stipendio”, spiega. E “l’appartenenza alla Forza Armata ha avuto negli ultimi 10 anni un valore simbolico e affettivo”.

Ecco spiegato il motivo per cui ha deciso di lasciare. Nei fatti, come scrive Rainews24.it, la Cristoforetti non vedeva il suo 51/o Stormo da 15 anni! Cioè da quando lo aveva lasciato per entrare a far parte dell’Esa.

Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала