Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Il parlamento turco in sessione straordinaria voterà sull'invio di truppe in Libia il 2 gennaio

© REUTERS / Umit Bektas Parlamento turco
Parlamento turco - Sputnik Italia
Seguici su
La Grande Assemblea Nazionale (TBMM, Parlamento turco) esaminerà un disegno legge che prevede l’invio delle forze armate in Libia il 2 gennaio. Lo riferisce il canale televisivo NTV.

Come riportato dall’emittente, i deputati terranno una sessione straordinaria per votare il disegno di legge, che è stato presentato in parlamento oggi.

Il presidente turco Recep Tayyip Erdogan ha ripetutamente dichiarato la sua disponibilità a inviare i militari in Libia se fosse pervenuta una richiesta da parte del Governo di Accordo Nazionale (GNA) con sede a Tripoli. Lo scorso 28 novembre Ankara e Tripoli hanno firmato il memorandum intesa che prevede anche la cooperazione militare. Erdogan ha ratificato questo memorandum giovedì scorso e nello stesso giorno ha annunciato che a gennaio chiederà al parlamento l’autorizzazione di mandare le truppe in Libia.

Situazione in Libia

Al momento in Libia sono presenti due diversi esecutivi: il GNA di Faez al-Sarraj, sostenuto dall’ONU e dall’UE a Tripoli, ed il governo di Abdullah al-Thani, sostenuto dall’LNA, comandato dal maresciallo Khalifa Haftar.

Il 4 aprile, il maresciallo Khalifa Haftar ha ordinato alle sue forze di lanciare un’offensiva contro la capitale per "liberarla dai terroristi". Le unità armate fedeli al governo di Tripoli hanno annunciato l'inizio dell'operazione di risposta "Vulcano di rabbia". Secondo l'OMS, il bilancio delle vittime negli scontri ha superato le 450 persone, mentre sono più di 2100 i feriti. Lo scorso 12 dicembre Haftar ha annunciato la tappa finale dell’offensiva su Tripoli.

Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала