Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Donne dicono cosa pensano a Papa Francesco: 'nella Chiesa siamo discriminate'

© AFP 2021 / Vincenzo PintoIl papa Francesco ha fatto l’appello alle diocesi e parrocchie di tutta Italia e Europa
Il papa Francesco ha fatto l’appello alle diocesi e parrocchie di tutta Italia e Europa - Sputnik Italia
Seguici su
Le donne della Chiesa cattolica non ci stanno più a essere il "focolare" della famiglia e a Papa Francesco chiedono di aprire il diaconato alle donne.

Le donne cattoliche rivendicano più spazio all’interno della loro Chiesa, in cui si sentono poco apprezzate per le loro competenze, delle volte sottovalutate dalle stesse donne oltre che dagli uomini. L’appello è a superare una Chiesa cattolica monocolore, dove solo gli uomini hanno incarichi di responsabilità pastorale e le donne sono solo il “focolare” della famiglia.

L’Osservatore Romano, il quotidiano ufficiale della Santa Sede, sul nuovo numero della rivista Donne Chiesa Mondo, dà spazio completo alle donne, le quali possono così dire “ciò che pensano di Papa Francesco in rapporto alla questione femminile nella Chiesa”.

A scrivere sono solo donne teologhe, donne con l’abito religioso, giornaliste dell’Osservatore Romano e dell’Avvenire e vaticaniste straniere.

Tra le richieste che tornano all’attenzione del Papa, la richiesta di riaprire il diaconato della Chiesa cattolica alle donne. Una proposta non innovativa, ma già presente nella Chiesa degli inizi e riproposta da un vescovo dell’Amazzonia nel 1959, quando si aprirono i lavori per il Concilio Vaticano Secondo. Ma i tempi erano troppo acerbi per discutere di un argomento così scioccante per una Chiesa maschilista che non accettava neppure la riforma che il Concilio imponeva.

Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала