Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Regionali Calabria, Mario Occhiuto (Fi) si ritira su pressione di Berlusconi

Seguici su
Mario Occhiuto (Fi), si ritira dalla corsa come presidente della Regione Calabria alle prossime elezioni. A convincerlo una telefonata di Silvio Berlusconi. A lui è stata preferita Jole Santelli.

Finisce qui la corsa di Mario Occhiuto alle elezioni regionali in Calabria, la telefonata di Silvio Berslusconi convince il politico calabrese a ritirare la sua candidatura solitaria. A lui Forza Italia ha preferito Jole Santelli, una “forzista” della prima ora.

Rinunciare ancor più ora che il Pd non ha il suo candidato forte Gerardo Mario Oliverio, presidente della Regione Calabria uscente, anch’egli sconfitto dalle logiche interne del suo partito. Per il centro destra è l’occasione giusta per riconquistare il governo della regione e avere due candidati sarebbe stato un suicidio politico.

“Silvio Berlusconi è una persona a me cara, che ho sempre stimato e ammirato, e oggi al punto in cui siamo ho giudicato il suo invito giusto e sensato”, scrive Occhiuto su Facebook.

Il sindaco di Cosenza si ritira dalla corsa perché, scrive:

“La mia corsa solitaria sarebbe sembrata quasi una ritorsione o una ripicca; e io sono abituato a costruire, non a distruggere”.

Si è messo in contatto con l’altra candidata del centrodestra, Jole Santelli, con cui condivide il governo di Cosenza, dal momento che Occhiuto è il primo cittadino della città calabrese e la Santelli vice sindaco.

Occhiuto ha contattato la sua vice e le ha chiesto di inserire nel suo programma alcuni dei temi che avrebbe voluto attuare da presidente della Regione Calabria, a partire dallo stanziamento dei fondi per l’ospedale di Cosenza e per gli altri cantieri della città, ed anche “nuovi investimenti creativi e innovativi”.

Occhiuto continuerà a fare il sindaco di Cosenza fino a fine mandato

Mario Occhiuto continuerà a svolgere il suo mandato quale primo cittadino di Cosenza fino al termine previsto del 2021, ma non è certo che si ricandiderà ancora alle prossime comunali.

Per quanto riguarda la sua rinuncia alle elezioni regionali in Calabria, scrive:

“Non ho chiesto in cambio incarichi per me stesso e non rivestirò alcun ruolo nell’ente regione”.

Chi è Jole Santelli?

Jole Santelli è deputata dal 2001, in Forza Italia dal 1994 e con una militanza pre epoca berlusconiana nel PSI. L’onorevole Santelli conosce bene come funziona la politica nazionale e quella locale, per questo motivo è stata preferita ad Occhiuto.

Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала