Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

"La Russia non ha né gli stimoli né l'interesse di rientrare nel G8" - Lavrov

© Sputnik . Sergey KompanichenkoI paesi del G8
I paesi del G8 - Sputnik Italia
Seguici su
Il ministro degli Esteri russo ha sottolineato l'importanza di allargare il più possibile lo spettro delle partecipazioni ai summit internazionali, al fine di creare un mondo multipolare.

Il ministro degli Esteri russo, Sergey Lavrov, in un'intervista rilasciata a Sputnik ha spiegato che il ripristino del summit nel G8 non rientra negli interessi della Federazione Russa.

"In linea generale la Russia non ha né gli stimoli né la voglia di ripristinare tale formato. Nel corso della mia vita negli Stati Uniti non si è mai discusso di questa questione, che non rientra attualmente nell'agenda russo-americana. Il G7, creato ancora all'epoca della Guerra Fredda, non risponde più alle esigenze della realtà contemporanea, in primo luogo in virtù del fatto che ai lavori della stessa non partecipano i nuovi poli mondiali. E senza il loro contributo non è possibile affrontare le molteplici sfide e minacce che caratterizzano il mondo odierno", ha detto Lavrov.

Invece, il diplomatico russo ha sottolineato la grande importanza di altri summit, che permettono di allargare la discussione delle questioni internazionali ad un maggior numero di interlocutori, come il G20, il BRICS e l'OCS:

Il ministro degli Esteri russo Sergey Lavrov - Sputnik Italia
Non è la Russia a chiedere il G8 - Lavrov
"Non è un caso, se oggi molte delle questioni chiave, non solo legate all'economia mondiale ma anche agli scenari politici vengano discusse in summit come il G20. Oltre ad esso, poi, la Russia partecipa convintamente ai lavori di nuove organizzazioni come il BRICS e l'OCS, dove le scelte non vengono imposte, ma vengono prese cercando il consenso più largo possibile. Tali strutture multilaterali sono diventate dei pilastri fondamentali per la costruzione dell'architettura di un mondo multipolare, democratico e giusto", ha sottolineato Lavrov.

In precedenza il presidente Donald Trump aveva rilevato che, con la partecipazione della Russia, i lavori che si tengono al G8 sarebbero molto più produttivi.

Il G8

Il formato G8 è stato istituito nel 1998. Dal 2014, esso è stato ridotto alla formula del G7, quando sullo sfondo degli eventi in Crimea i Paesi membri si rifiutarono di recarsi al summit di Sochi, riunendosi senza la Russia a Bruxelles.

I Paesi occidentali hanno accusato la Russia di interferire negli affari interni dell'Ucraina, introducendo delle sanzioni.

Mosca, rifiutando categoricamente ogni insinuazione, ha attuato delle misure di risposta e ha sottolineato che l'impiego delle sanzioni nelle relazioni tra Paesi è controproduttivo.

Ultimamente, in molti si sono espressi in favore di un completo ritiro delle restrizioni nei confronti della Federazione Russa.

Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала