Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Boeing, Ceo Dennis Muilenburg rassegna dimissioni

Seguici su
Il co-amministratore delegato della Boeing Dennis Muilenburg si è dimesso, ha detto la società lunedì, a seguito di un anno di intenso esame e contrattempi industriali innescati da due fatali incidenti della linea 737 MAX.

La compagnia Boeing ha annunciato lunedì le dimissioni del co-amministratore delegato Dennis Muilenburg. Il presidente David Calhoun coprirà le posizioni di amministratore delegato e presidente, in modo effettivo dal 13 gennaio 2020, ha detto la compagnia.

"Il Consiglio di amministrazione ha deciso che un cambiamento di leadership era necessario per ripristinare la fiducia nella società in movimento in quanto lavora per riparare i rapporti con regolatori, clienti e tutti gli altri stakeholder", ha dichiarato la compagnia Boeing

Crisi dell'azienda Boeing

La crisi dell'azienda Boeing, causata in parte anche dalla riprogettazione dei software che ha provocato ritardi nella produzione e consegna dei velivoli, è stata ulteriormente peggiorata. La Boeing ha già stanziato $5 miliardi per compensare le compagnie aeree per vari motivi, ma un analista ritiene che la crisi potrebbe alla fine costare all'azienda circa $14 miliardi. A questi si sono poi aggiunti 185 milioni di dollari di danni richiesti da una società irlandese che ha intentato causa a Boeing per un tentativo di ritiro di ordini per 22 aerei. La causa segue quella analoga portata ad agosto dalla compagnia di leasing aeronautica russa Avia, che vuole annullare un ordine di 35 aerei.

Le autorità di volo degli Stati Uniti sono in attesa che la Boeing risponda alle domande aperte sulla sicurezza in volo del 737 MAX, dopo che a marzo 2019 è stato bloccato a terra a causa dei due disastri aerei precedenti che hanno ucciso 346 persone tra passeggeri e personale di bordo. Lo stesso presidente Trump nei giorni scorsi ha chiamato il Ceo dell'azienda per chiedere informazioni a riguardo della loro situazione.

Taglio rating Boeing

A causa della difficile situazione che Boeing sta attraversando, l’agenzia di rating S&P, giovedì ha ridotto il rating da A ad A- ed ha ridotto il rating di breve periodo da A-1 ad A-2. Una revisione del rating dovuto appunto all’incertezza sul 737 MAX e il suo ritorno in servizio, le criticità sulle richieste di velivoli che si sono arrestate e l’impatto di lungo periodo sulla posizione di Boeing sullo scenario internazionale.

 

Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала