Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Sfida di Natale: Panettone batte Pandoro, ma è boom per i dolci fatti in casa

© Sputnik . Vladimir Astapkovic / Vai alla galleria fotograficaUn addobbo natalizio
Un addobbo natalizio  - Sputnik Italia
Seguici su
Il panettone vince la sfida con il pandoro e si conferma il dolce preferito per Natale. Ma sono sempre più gli italiani che non rinunciano alle tradizioni locali e si dilettano a preparare dolci tipici fatti in casa.

Come da tradizione, sulle tavole degli italiani non mancheranno i dolci tipici, ovvero pandoro e panettone. E' il dolce meneghino ad essere il re assoluto delle feste, con una presenza del 79%, mentre al pane veronese non rinuncia il 72% degli italiani.  

Quasi la metà delle famiglie italiane (48%) non rinuncia ai dolci tradizionali preparati in casa e tramandati da generazione in generazione. Dolci e ricette locali che rappresentano un vero e proprio patrimonio culturale nazionale. E' quanto si legge dal rapporto Coldiretti/Ixe "il Natale nel piatto", un'indagine sugli acquisti alimentari delle famiglie durante il periodo natalizio. 

"La preparazione casalinga dei piatti tradizionali delle feste è un'attività tornata a essere gratificante per uomini e donne e all'interno delle mura domestiche si svolge il rito della preparazione di specialità alimentari locali", scrive Coldiretti. 

"Da Nord a Sud - si legge nel rapporto - le specialità sono moltissime e tutte fortemente legate al territorio: in Basilicata non possono mancare i calzoncelli di pasta fritta con ripieno di mandorle e zucchero oppure castagne e cioccolato; in Calabria si consuma la pitta 'mpigliata con la sua caratteristica forma a rosellina (o rosetta). In Campania è il tempo di roccocò e susamielli, mentre in Puglia troviamo le cartellate baresi, nastri di una sottile sfoglia di pasta, unita e avvolta su se stessa sino a formare una sorta di 'rosa' impregnata di vincotto tiepido o di miele, e poi ricoperte di cannella, zucchero a velo oppure mandorle".

"In Friuli - aggiunge Coldiretti - torna la gubana, una pasta dolce lievitata, con un ripieno di noci, uvetta, pinoli, zucchero, grappa, scorza grattugiata di limone, dalla caratteristica forma a chiocciola; in Emilia-Romagna la spongata ripiena di miele, uva passa, noci, pinoli, cedro; in Liguria il pandolce (impasto di farina, uvetta, zucca candita a pezzetti essenza di fiori d'arancio, pinoli, pistacchi, semi di finocchio, latte e marsala ) e in Lombardia il Panun de Natal, un dolce ricco di frutta secca e molto profumato, fatto con il grano saraceno e che può avere la forma di un filoncino leggermente appiattito o più raramente di una pagnotta rotonda, rigonfia al centro. Non mancano specialità nelle isole, come in Sicilia con i buccellati di Enna (dolci tipici ripieni di fichi secchi)".

"Ma ogni regione - sottolinea Coldiretti - offre le sue specialità. E così in Valle d'Aosta il Flantze; in Piemonte il Crumbot; in Veneto la Pinza; in Trentino lo Zelten; in Toscana il Panforte, nelle Marche il Frustingo; in Umbria il Pampepato, nel Lazio il Pangiallo, in Abruzzo il Parrozzo, in Molise il Cippillati di Trivento e in Sardegna il Pabassinas".

Albero di Natale - Sputnik Italia
Italiani e il Natale. Meno religioso e più economico. Albero di Natale preferito al presepe

Gli acquisti agroalimentari per Natale

Non solo cibi da offrire agli ospiti. Sono sempre più gli italiani che scelgono l'agroalimentare per i doni natalizi. Tre italiani su dieci metteranno sotto l'albero una bottiglia di vino o spumante. In totale verranno spesi 5 miliardi di euro per gli acquisti agroalimentari nel periodo delle feste di fine 2019, l'11% in più rispetto alle festività 2018.

La maggior parte degli acquisti acquisti alimentari, tuttavia, è dedicata al pranzo di Natale. Nel menù prevale il pesce per la vigilia e la carne per il giorno di Natale. Per il pranzo del 25 finiranno sul piatto non solo bolliti, arrosti e fritti di tutti i tipi di carne, in particolare agnello e tacchino, ma anche zuppe, cappelletti, paste ripiene e pizze rustiche.

Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала