Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Pressioni su Sputnik Estonia, governo Tallin darà spiegazioni "convincenti" all'OSCE

© Sputnik . Arina IlináLogo di Sputnik
Logo di Sputnik - Sputnik Italia
Seguici su
Nelle scorse ore sulla vicenda si era espresso il rappresentante OCSE sulla libertà dei media, invitando Tallin a non esercitare pressioni indebite sull'agenzia Sputnik Estonia.

Il ministro degli Esteri estone, Urmas Reinsalu, ha dichiarato che il suo Paese collaborerà con l'OSCE per normalizzare la situazione venutasi a creare attorno all'agenzia di Sputnik Estonia, negando che sia stata esercitata qualsivoglia pressione sugli impiegati dell'azienda.

"I rappresentanti del governo estone presenteranno delle spiegazioni molto convincenti al rappresentante OCSE sulla libertà dei media", ha spiegato il ministro in un'intervista.

Rensalu ha poi aggiunto che l'Estonia non ha fatto altro che applicare le sanzioni europee all'agenzia, senza prendere di mira il contenuto della sua attività. 

Ieri il rappresentante dell'OSCE sulla libertà dei media, Arlem Desir, ha esortato pubblicamente le autorità estoni ad astenersi da inutili limitazioni sull'attività lavorativa dell'agenzia Sputnik.

Le pressioni su Sputnik Estonia

Come dichiarato in precedenza dalla portavoce del ministero degli Esteri russo, Maria Zakharova, da tempo le autorità dell'Estonia molestano apertamente l'agenzia Sputnik, interferiscono con il suo lavoro ricorrendo a mezzi amministrativi, con i dipendenti sono stati convocati per interrogatori presso i servizi segreti locali e le banche locali è stata vietata la collaborazione con l'agenzia.

Il ministero degli Esteri della Federazione Russa ha espresso preoccupazione per la "situazione oltraggiosa" nei riguardi di Sputnik Estonia; Mosca si appella alle istituzioni internazionali e alle Ong per i diritti umani affinché reagiscano immediatamente.

Anche Putin ha commentato la situazione che sta vivendo Sputnik Estonia, durante la sua conferenza stampa di fine anno, con il capo di Stato russo che ha osservato come i giornalisti di questi media stiano facendo molto e che i tentativi di Tallinn di fermarli "non dovrebbero passare inosservati".

Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала