Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Migranti, 3 navi ong in missione a Natale, 4 ancora ferme nei porti

© AP Photo / Salvatore CavalliSea Watch 3
Sea Watch 3 - Sputnik Italia
Seguici su
A Natale saranno tre le navi delle ong in missione. La Open Arms, che ieri è partita da Napoli, la Ocean Viking, da tre giorni in mare da Marsiglia, e la Alan Kurdi, in partenza da Palermo.

Nonostante le partenze della Libia siano diminuite a causa del maltempo, sono tre le ong che hanno annunciato passeranno il Natale in mare in missione di soccorso. Si tratta della Alan Kurdi, dell'ong tedesca Sea-eye, che a giorni salperà da Palermo, della Ocean Viking, di Sos Mediterranee e Medici senza Frontiere, che tre giorni fa è partita da Marsiglia e la spagnola Open Arms, che ha annunciato la sua missione con un tweet. 

​Sono invece 4 le navi che resteranno ormeggiate nei porti siciliani, sotto sequestro, ha fatto notare la Sea Watch. "Questo dimostra che con il nuovo governo non è cambiato nulla. A oggi sono 4 le navi sotto sequestro. C’è grande delusione da parte nostra: siamo consapevoli che ci vogliano tempi tecnici e le cose non cambiano da un giorno all’altro ma sono passati 3 mesi dall’insediamento”, ha denunciato l'ong tedesca in un tweet lo scorso 11 dicembre.

Si tratta proprio della Sea Watch 3,  sequestrata lo scorso giugno a Lampedusa, in seguito alla vicenda che ha visto protagonista la "Capitana" Carola Rakete, della Mare Jonio e Alex della ong italiana Mediterranea, e della Eleonore di Lifeline. Secondo la ong si tratta della prova della continuità tra le politiche migratorie di Salvini e quelle del ministro Lamorgese. 

Nonostante alcune navi siano state dissequestrate, resta il sequestro amministrativo in applicazione del decreto sicurezza bis, che la nuova inquilina del Viminale aveva annunciato di voler cambiare. 

"Sulla nuova legge Sicurezza ci sono state segnalazioni da parte della presidenza della Repubblica - aveva dichiarato il ministro degli Interni annunciando cambiamenti - Entro la fine dell'anno o al massimo l'inizio del prossimo riusciremo a portarlo in consiglio dei ministri".

Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала