Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Movimento delle sardine: inizia la fase organizzativa post-piazza

© AFP 2021 / Andreas SolaroMattia Santori, il leader delle Sardine
Mattia Santori, il leader delle Sardine - Sputnik Italia
Seguici su
Inizia la fase due del movimento delle sardine, dalle sole piazze si passa alla fase organizzativa. Mattia Santori resta il leader e a 'Mezz'Ora in più' di Lucia Annunziata fa ascoltare l'audio da cui è nato tutto.

Dopo tre ore di riunione i 150 coordinatori delle manifestazioni di piazza (113 piazze d’Italia) del movimento delle sardine annunciano il via alla fase organizzativa, con cui avviare l’attività politica, seppure senza bandiere, ma dichiaratamente schierata nel centrosinistra e anti-salvini.

La riunione programmatica è avvenuta presso palazzo Spin Time in via di Santa Croce in Gerusalemme. L'obiettivo del movimento lo spiega Grazia De Sario delle sardine di Barletta: "Non faremo un partito e non ci sarà una candidatura. Continueremo a riempire le piazze e a lanciare i nostri messaggi di antifascismo, antirazzismo, contro l’odio verbale e per arginare Salvini, diciamolo chiaramente".

Mattia Santori arriva poi da Lucia Annunziata durante il suo domenicale "Mezz’ora in più" su Rai 3.

"Il primo obiettivo è tornare nelle piazze e coinvolgere territori non ancora coinvolti dalle sardine", dice Santori. Il programma delle sardine comprende dieci punti e verrà reso pubblico "dopo oggi". "Puntiamo a trovare un dialogo con la politica ma non siamo ancora pronti a trovare né i punti del dialogo né un interlocutore", aggiunge Santori.

Se la chiamassimo 6mila sardine? L’audio di Santori

Santori, durante "Mezz’ora in più" fa ascoltare l’audio registrato e inviato ai suoi amici, che contiene l’idea delle 6mila sardine come slogan.

Il responso della manifestazione di piazza San Giovanni

Ieri a Roma e in altre città europee si è svolto il Global Sardina Day. A piazza San Giovanni la missione di riempire la piazza è stata raggiunta con sardine confluite da ogni parte d’Italia. Nonostante le incertezze di un movimento sostanzialmente privo di una gerarchia vera, l’incontro del 14 dicembre si è concluso con un primo dialogo di conoscenza tra i responsabili delle varie piazze italiane.

Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала