Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Canada: condotto primo volo commerciale di un aereo totalmente elettrico - Video

Seguici su
Il primo idrovolante alimentato esclusivamente dall'elettricità, ha volato martedì nella provincia canadese della British Columbia, secondo un rapporto di Harbour Air Seaplanes.

Il volo è stato reso possibile grazie agli sforzi congiunti delle due compagnie: Harbour Air, la più grande compagnia aerea di idrovolanti del Nord America, e magniX, la compagnia che sta rivoluzionando il campo dell'aviazione elettrica.

Il breve volo condotto da Harbour Air Seaplanes e magniX ha visto un DHC-2 de Havilland Beaver, dotato di sei posti, modificato con un motore magni500 da 750Cv (560kW).

Questo motore elettrico è stato lanciato al salone aereo di Parigi all'inizio di quest'anno dalla società australiana magniX che ha affermato che il suo sistema di propulsione mira a fornire un "modo pulito ed efficiente per far volare gli aeroplani".

Allo stesso tempo, la compagnia ha indicato che l'aereo è stato pilotato da Greg McDougall, CEO e fondatore di Harbour Air. Secondo lui, questo volo "è passato alla storia".

Il motore dell'aeromobile, ha assicurato la compagnia, "fornisce un modo pulito ed efficiente per alimentare l'aereo". Avendo condotto il volo con successo, entrambe le compagnie inizieranno presto il processo di certificazione e approvazione per il sistema di propulsione e doteranno gli aeromobili di tali motori elettrici. Al completamento della certificazione, si prevede di rafforzare il resto della flotta con motori magniX.

La ribalta dell’elettrico nell’aviazione?

Oltre alle automobili anche gli aerei sono una grandissima fonte di gas serra. Il passaggio ai motori elettrici è visto come un modo per ridurre le emissioni di gas a effetto serra nel settore dell'aviazione.

Un recente sondaggio condotto dalla banca svizzera UBS ha scoperto che le persone stanno iniziando a ridurre i viaggi aerei per la “preoccupazione per l'ambiente”, poiché il concetto svedese di "flygskam" o "vergogna di volo" sembra diffondersi.

Tuttavia, gli aeromobili elettrici che possono percorrere lunghe distanze rimangono una grande sfida per il settore. I motori elettrici, i generatori, la distribuzione di energia e i controlli sono avanzati rapidamente, mentre la tecnologia delle batterie no.

Un aereo come quello volato a Vancouver poteva volare per solo 160 km con una batteria al litio, secondo AFP.

Il problema si estende anche alle automobili in quanto oltre ad avere una autonomia limitata richiedono anche lunghe ricariche creando spesso delle file infinite alle stazioni di ricarica Tesla.

Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала