Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Sondaggi: Meloni e Calenda tolgono voti a Renzi. Fdi mai così in alto

© AP Photo / Andrew MedichiniGiorgia Meloni
Giorgia Meloni - Sputnik Italia
Seguici su
Secondo i recenti sondaggi elettorali, in Italia se si andasse a votare oggi per la rielezione del Parlamento, la Lega risulterebbe primo partito, ma Fratelli d'Italia di Giorgia Meloni guadagna un consistente numero di voti.

Se gli italiani fossero chiamati a votare domenica prossima la rielezione dei membri del Parlamento italiano, Fratelli d’Italia di Giorgia Meloni sarebbe uno dei primi partiti con l’11% delle preferenze.

Lo rilevano gli ultimi sondaggi elettorali pubblicati da Ixè per il programma di Rai Tre, Carta Bianca, condotto dalla giornalista Bianca Berlinguer.

Le intenzioni di voto confermano la Lega di Salvini al primo posto con il 31,2% dei voti (in calo rispetto alle precedenti rilevazioni: 31,5%), il Partito Democratico ormai saldamente diventato il movimento anti-Salvini al 20,7% (precedente 20,4%).

Male, sempre peggio, il M5s che scende al 15,9% contro il 16,4% della precedente rilevazione.

Stabile Forza Italia al 7,4%, dopo aver cambiato la strategia comunicativa ora più in linea con quella di Salvini.

Italia Viva di Matteo Renzi stabilmente si sgonfia e oggi a stento entrerebbe in parlamento con il 3,6% (era 4,5% prima del caso Fondazione Open).

Carlo Calenda, che come Renzi ha lasciato il Pd e come questi ha aperto il suo partito, con lo 0,7% delle intenzioni di voto, sembra rosicchiare voti proprio a Renzi.

​Vince il partito del non voto

Da sottolineare la base di indecisi e di quanti si asterrebbero dal votare un partito o un altro, in totale fanno il 39,3% del totale e sono in crescita costante dal 15 ottobre a oggi, di ben 6 punti percentuali. Cresce, quindi, anche il cosiddetto ‘partito del non voto’ di coloro i quali non affiderebbe a nessuno le sorti dell’Italia.

Lista movimento delle Sardine

E se alle prossime elezioni politiche si presentasse un partito col nome movimento delle Sardine, cosa farebbero gli italiani? Ebbene entrerebbero dritti, dritti in parlamento con il 7,5% delle preferenze, scalzando Forza Italia e mangiandosi un po’ di seggi elettorali del Pd e del M5s e spingendo il 2,7% (poca cosa) degli indecisi a votarli.

​La fiducia nei leader politici

Di chi si fidano gli italiani?

Il 41% degli italiani ha fiducia nel premier Conte, mentre di Salvini si fida il 33% degli italiani, ma questi deve stare molto attento a Giorgia, perché la Meloni è giunta al 32% e sta sempre più entrando nei cuori degli italiani.

Zingaretti del Pd è al 27%, sornione scavalca abbondantemente Di Maio che col M5s non trova la giusta via per ripartire. Invece Silvio Berlusconi torna in auge, con il 19% scavalca Matteo Renzi di cui si fidano solo il 12% degli italiani.

Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала