Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Putin discute aumento forniture di gas in Europa senza transito in Ucraina

© Sputnik . Stringer / Vai alla galleria fotograficaUn manometro
Un manometro  - Sputnik Italia
Seguici su
La Russia sta discutendo della possibilità di aumentare le forniture di gas in Europa qualora il transito attraverso l'Ucraina si fermasse, ha dichiarato il capo di Stato russo.

"Vediamo che a seguito della crescita dell'economia, con la crescita dei consumi, il consumo cresce, prima di tutto, nell'industria, l'industria cresce. Senza il transito ucraino, saremo in grado di aumentare direttamente il transito del gas verso l'Europa nel prossimo futuro? E' una questione che stiamo discutendo", ha detto Putin a margine dei colloqui con il presidente serbo Aleksandar Vucic.

Allo stesso tempo la Russia è disposta a mantenere il transito di gas attraverso l'Ucraina, ma le condizioni di Kiev sono inaccettabili, ha dichiarato il presidente russo Vladimir Putin.

"Siamo pronti a salvaguardare il gas ucraino. Attualmente stiamo conducendo trattative nel merito, non è un segreto. Vero, le condizioni che le società di transito ucraine ci offrono sono fattibili, ma finora economicamente inaccettabili per noi. Ma spero che si tratti della posizione richiesta e sia possibile in qualche modo trovare un accordo", ha detto Putin in una conferenza stampa a seguito dei colloqui con il presidente serbo Aleksandar Vučić.

Turkish Stream e la Serbia

La posa del gasdotto Turkish Stream attraverso la Serbia sarà completata nelle prossime settimane, ha dichiarato il presidente russo Vladimir Putin.

"La Serbia ha aderito alla costruzione del sistema di trasporto del gas, che si configura come il prolungamento terrestre del gasdotto Turkish Stream nell'Europa meridionale. La posa delle condutture sul territorio serbo sarà completata nelle prossime settimane", ha detto Putin.

L'incontro tra Vladimir Putin e Aleksandar Vucic a Sochi, il 4 dicembre del 2019 - Sputnik Italia
La Serbia ha acquistato nuove armi russe su consiglio di Putin

Secondo il presidente russo, è stato raggiunto un accordo per aumentare la capacità dei depositi sotterranei di gas situati in Serbia da 750 milioni a 2 miliardi di metri cubi.

"Siamo convinti che l'attuazione di questi progetti energetici su vasta scala contribuirà a rafforzare in modo significativo la sicurezza energetica non solo della Serbia, ma anche dell'intera regione dei Balcani e dell'Europa nel suo complesso", ha sottolineato il leader russo.

Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала