Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

I Clinton visitavano spesso il ranch del pedofilo Jeffrey Epstein - ex operaio

© REUTERS / Lucy NicholsonBill e Hillary Clinton
Bill e Hillary Clinton - Sputnik Italia
Seguici su
Il finanziere pedofilo americano Jeffrey Epstein, condannato per reati sessuali, ha avuto legami con personaggi famosi e potenti dentro e fuori gli Stati Uniti. L'ex presidente degli Stati Uniti Bill Clinton ha ammesso di aver visitato una volta la casa di Epstein.

Un esperto di sistemi di sicurezza, Jared Kellogg, ha affermato che l'ex presidente degli Stati Uniti Bill Clinton e sua moglie Hillary, insieme al figlio, visitavano frequentemente il ranch in New Mexico di Jeffrey Epstein, secondo il Daily Mail.

Kellogg, assunto dal manager del ranch di Epstein, Brice Gordon, per installare un sistema di videosorveglianza presso la sua abitazione, avrebbe affermato che Gordon gli aveva parlato delle frequenti visite dei Clinton nella tenuta.

"Il mio contatto era Brice, la loro principale preoccupazione era che non ci fosse nessun tipo di videosorveglianza sulla proprietà. Pensavo fosse una semplice richiesta, poiché volevano che la sorveglianza proteggesse i loro investimenti. È un sito enorme. Ma la cosa strana era che per tutto il tempo in cui mi trovavo sul posto, Brice si vantava di come i Clinton spesso si recavano in visita, l'intera famiglia. Non solo Bill, ma Bill, sua moglie, il loro bambino e loro sarebbero rimasti nel ranch stesso", secondo quanto riferito dall'esperto della sicurezza.

Secondo il Daily Mail, i Clinton e il condannato pedofilo in precedenza erano vicini, ed Epstein aveva uno strano dipinto del presidente che indossava un abito femminile, sdraiato su una sedia. Si dice che il ritratto fosse appeso nella residenza di Epstein a New York.

​In precedenza, l'ufficio stampa di Clinton ha negato visite in qualsiasi residenza di Epstein, tranne una volta nel suo appartamento a New York City.

Epstein è stato trovato impiccato nella sua cella di prigione al Metropolitan Correctional Center di Lower Manhattan ad agosto. Si ritiene che si sia suicidato, anche se le circostanze della sua morte non sono chiare.

Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала