Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Pd non vuole contratto di governo, ma un'intesa politica

© Foto : Ufficio per la Stampa e la Comunicazione della Presidenza della Repubblica/Francesco AmmendolaLa delegazione dei GRUPPI PARLAMENTARI “PARTITO DEMOCRATICO” DEL SENATO DELLA REPUBBLICA E DELLA CAMERA DEI DEPUTATI,in occasione delle consultazioni
La delegazione dei GRUPPI PARLAMENTARI “PARTITO DEMOCRATICO” DEL SENATO DELLA REPUBBLICA E DELLA CAMERA DEI DEPUTATI,in occasione delle consultazioni - Sputnik Italia
Seguici su
Il Partito Democratico è incerto se accogliere l'idea del M5s di stilare un contratto di governo per proseguire o se stringersi la mano per un'intesa che sia solo politica.

Contratto di governo o intesa politica? Il Pd e il M5s provano a dialogare sul futuro del Governo dopo l’approvazione della manovra economica 2020.

Un nuovo patto dovrebbe nascere da gennaio 2020, o poco oltre, per continuare l’esperienza di governo giallorossa nata a seguito della rottura estiva tra Lega nord e M5s.

Ma, mentre il M5s con Luigi Di Maio e Beppe Grillo, che si sono visti a Roma per fare il punto sulla strategia del Movimento, vorrebbero un rinnovo del contratto di governo, il Pd è incerto.

Al Partito Democratico non piace il concept ‘contratto di governo’, preferirebbero un'intesa politica, niente di scritto, solo una stretta di mano sugli argomenti più importanti che gli italiani attendono siano approvati dal Parlamento: dissesto idrogeologico, infrastrutture, trasformazione digitale, green economy, salute, lavoro.

Niente notaio per Dario Franceschini, non c’è bisogno del contratto ma di una intesa che faccia proseguire l’esperienza di questo insolito governo bis dopo aver risolto “i due problemi più urgenti che sono Ilva e Alitalia”, dice quindi Franceschini.

Anche Francesco Boccia e Andra Marcucci sono contrari a un contratto di governo in stile precedente governo gialloverde.

Piace l’idea del contratto, invece, a Graziano Delrio e a Matteo Orfini che sono favorevoli a un documento che mostri agli italiani quelli che sono i punti su cui questa maggioranza vuole sostenersi e provare a proseguire l’esperienza fino a naturale scadenza della legislatura, prevista per il 2023.

Contratto di governo o intesa politica? Il M5s potrebbe anche chiederlo ai suoi iscritti attraverso la piattaforma Rousseau.

Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала