Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Un fermo per l’omicidio dei tre vigili del fuoco di Alessandria

© @emergenzavvfEsplosione a Quargnento, Alessandria
Esplosione a Quargnento, Alessandria - Sputnik Italia
Seguici su
Preso un sospettato per l'esplosione della cascina di Quargnento in provincia di Alessandria, dove sono morti 3 vigili del fuoco. Ieri i parenti avevano chiesto a Conte: "Beccateli".

La scorsa notte, intorno alle ore 2, i carabinieri di Alessandria hanno eseguito un fermo in riferimento all’esplosione della cascina disabitata di Quargnento dove hanno perso la vita 3 vigili del fuoco, ed è rimasto ferito un carabiniere e altri vigili del fuoco.

La persona ritenuta responsabile dell’esplosione nel cascinale avvenuta nella notte tra il 4 e il 5 novembre è accusata di disastro doloso, omicidio e lesioni volontarie.

Nulla è trapelato circa l’identità del soggetto che si trova in stato di fermo, per ora i carabinieri tacciano sulle sue generalità, in attesa di verificare con esattezza la posizione del fermato.

Nella mattinata di oggi vi sarà una conferenza stampa per fare il punto sulle indagini, a cui parteciperà il procuratore di Alessandria Enrico Cieri.

Intanto ieri si sono celebrati i funerali dei 3 vigili del fuoco nel duomo di Alessandria. Una chiesa occupata quasi interamente dai caschi dei vigili del fuoco giunti da tutta la provincia per salutare i loro colleghi, ma anche tantissima gente che ha partecipato al rito funerario attendendo sul sagrato della chiesa dei santi Pietro e Marco.

Una delle madri lo aveva chiesto con forza al presidente del Consiglio Giuseppe Conte: “Dovete beccarli, dovete fare di tutto per beccarli”. E i carabinieri che indagano insieme ai vigili del fuoco sull’accaduto stanno rispondendo mettendo in campo tutte le energie e la professionalità di sempre.

Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала