Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Trump potrebbe partecipare alla parata del giorno della vittoria nel 2020 in Russia

© AFP 2021 / Brendan Smialowski Presidente americano Donald Trump
Presidente americano Donald Trump - Sputnik Italia
Seguici su
La Russia ogni anno il 9 maggio organizza una parata militare nella Piazza Rossa di Mosca per celebrare la sconfitta della Germania nazista. Nel 2020, le parate avranno luogo in 28 città.

Il presidente russo Vladimir Putin ha invitato la sua controparte americana alla parata del Giorno della Vittoria durante un incontro a margine del vertice del G20 a Osaka a giugno. Trump quindi disse che avrebbe "preso seriamente in considerazione" l'opportunità di venire a Mosca.

Il presidente degli Stati Uniti Donald Trump non ha escluso che si sarebbe recato a Mosca per la parata del 9 maggio.

“Apprezzo l'invito. È proprio nel bel mezzo della stagione politica, quindi vedrò se riesco a farlo, ma mi piacerebbe andare se potessi", ha detto Trump.

In precedenza, l'assistente del presidente russo Yuri Ushakov ha affermato che i leader di 17 stati hanno accettato gli inviti alla parata. Non ha specificato a quali paesi appartengono i leader invitati.

Allo stesso tempo, Ushakov ha sottolineato che delegazioni provenienti da India, Cuba, Francia, Repubblica Ceca, Venezuela, Bielorussia, Armenia, Moldavia, Serbia e diversi paesi della Comunità degli Stati Indipendenti parteciperanno alle celebrazioni.

Il sistema d'artiglieria a reazione Smerch alla Parata della Vittoria 2019 - Sputnik Italia
I media occidentali sono rimasti impressionati dalla Parata della Vittoria a Mosca

Oltre a Donald Trump sono stati inviati degli inviti al primo ministro britannico Boris Johnson, al presidente della Corea del Nord Kim Jong-un, al cancelliere tedesco Angela Merkel e al presidente cinese Xi Jinping.

"È un evento importante la celebrazione della fine della guerra", ha detto Trump venerdì.

L'incontro tra Trump e Putin al G20

Il Presidente russo durante l'incontro ha parlato di una "crisi evidente "del liberalismo, specificando come sia sempre meno accettato un sistema internazionale che ignora i confini e la necessità di proteggerli rispetto ai flussi incontrollati di persone e culture, rivendicando la necessità della politica di porre al centro la difesa degli interessi nazionali.

Trump invece è stato criticato dalla stampa progressista americana, che lo ha accusato di eccessiva accondiscendenza nei confronti del Presidente russo anche in relazione alla questione delle presunte interferenze di Mosca nelle elezioni americane.

Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала