Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Estonia nega il trasvolo all’aereo con un vicepremier russo a bordo

© Ufficio Stampa del Governo del Kyrgyzstan - Alisher AliyevL'Ilyushin IL-96
L'Ilyushin IL-96  - Sputnik Italia
Seguici su
Le autorità estoni hanno negato l’accesso al proprio spazio aereo all'aereomobile con un vicepremier del governo russo a bordo. Lo ha reso noto il portavoce del ministero degli Esteri russo Maria Zakharova.

Un aereo con un vicepremier del governo russo si è visto negare l'ingresso nello spazio aereo estone su decisione delle autorità del paese baltico. Il fatto è avvenuto ad ottobre scorso, ha riferito Maria Zakharova. Il portavoce del ministero degli Esteri russo non ha specificato il nome del funzionario che si trovava a bordo del velivolo.

Zakharova ha raccontato di questo episodio, commentando il divieto di entrare nelle acque terriotoriali estone per la nave russa Akademik Primakov senza dare le ragioni di tale decisione da parte dell’Estonia. La diplomatica ha osservato che si è trattato della terza volta in cui si è verificato un caso simile nell’ultimo periodo. Il rappresentante ufficiale del ministero degli Esteri russo ha aggiunto che tali azioni da parte delle autorità estoni lasciano Mosca “perplessa”.

“Ci segnamo questi gesti eclatanti. Li prenderemo in considerazione nelle nostre relazioni bilaterali”, ha riassunto la diplomatica.

Il monumento ai legionari delle Ss - Sputnik Italia
In Estonia cercano di ripristinare monumento ai legionari delle Ss
Il 17 settembre scorso il presidente estone Kersti Kaljulaid ha dichiarato che l’Estonia deve unirsi al gruppo dei paesi che mantengono il dialogo con la Russia senza intermediari. Secondo lei, grazie all’ottenimento di tale indipendenza, alleati e partner dell'Estonia inizieranno a discutere con Tallinn su “cosa fare con i russi o la Russia, in quale direzione si va”. Altrimenti, la repubblica baltica si troverà in una situazione in cui la sua opinione non sarà considerata, perché lì "non conoscono e non capiscono" la Russia.

A luglio scorso il ministro degli Interni e vicepremier estone Mart Helme aveva affermato in un’intervista al portale baltnews.ee di avvertire una “minaccia russa”.

Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала