Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Il Pentagono pubblica il video del raid contro al-Baghdadi

© East News / Balkis PressAbu Bakr al-Baghdadi, ISIS
Abu Bakr al-Baghdadi, ISIS - Sputnik Italia
Seguici su
Il Pentagono ha condotto un briefing nel quale sono stati mostrati foto e video dell'operazione speciale che ha portato all'uccisione di al-Baghdadi

Il comandante delle forze armate statunitensi, il generale Frank McKenzie, ha spiegato ai giornalisti le dinamiche che hanno portato all'individuazione ed uccisione del leader del Daesh al-Baghdadi, nel corso dell'operazione speciale condotta nel governatorato di Idlib, in Siria.

Nel corso del briefing è stato mostrato un video del luogo dove si era rifugiato al-Baghdadi, poi distrutto per evitare che potesse diventare oggetto di pellegrinaggio da parte dei seguaci dell'organizzazione terroristica da lui guidata.

​L'eliminazione di al-Baghdadi

Il 27 ottobre scorso Donald Trump ha dichiarato che il leader del gruppo Stato islamico Abu Bakr al-Baghdadi era stato ucciso nel corso di un'operazione delle forze speciali americane nella provincia siriana di Idlib. Come riferito dal presidente americano, “il terrorista numero uno” si sarebbe fatto saltare in aria con un giubbotto esplosivo insieme ai suoi tre figli dopo essere stato circondato dai reparti speciali USA.

Al-Baghdadi, il cui vero nome è Ibrahim Awad Ibrahim al-Badri, è apparso in pubblico a luglio 2014 per la prima volta, quando da una moschea della città di Mosul ha proclamato la creazione del "Califfato islamico" in Medio Oriente. Da allora i media numerose volte hanno pubblicato informazioni sulla sua morte ma senza conferme.

Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала