Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Videoslot truccate per ingannare i Monopoli. 2 milioni di euro l’evasione in Piemonte

© Sputnik . Artur Lebedev / Vai alla galleria fotograficaVideoslot
Videoslot - Sputnik Italia
Seguici su
Maxi sequestro di videoslot in Piemonte da parte della Guardia di Finanza, scoperti 2 milioni di euro di evasione fiscale ai danni dei Monopoli. Arrestato un imprenditore.

Truccava le videoslot con un meccanismo molto raffinato, per ingannare i Monopoli e dichiarare meno di quanto in realtà incassavano giornalmente.

Il software inviava le comunicazioni delle giocate al sistema centrale dell’Agenzia delle Dogane solo a singhiozzo e così, il titolare della ditta delle slot machine, riusciva a incassare parte dei ricavati senza dichiararli allo Stato. La Guardia di Finanza, che ha scoperto la truffa, ha contabilizzato un danno erariale pari a 2 milioni di euro. Arrestata una persona, il titolare dell’azienda e comminata una multa da un milione di euro.

Centinaia le videoslot sequestrate in Piemonte

L’indagine condotta dalla Guardia di Finanza ha portato al sequestro di centinaia di videoslot in tutto il Piemonte. Le Fiamme gialle hanno condotto rilevamenti capillari in bar, sale giochi e sale scommesse di Torino, Cuneo, Vercelli, Imperia (Liguria).

Per scovare la frode i finanzieri hanno simulato delle giocate, verificando in tempo reale il mancato incremento dei contatori fiscali. Questo ha fatto scattare il sequestro immediato delle slot machine, ed ha portato all’identificazione di circa 100 persone.

Non il primo maxi sequestro di slot machine in Piemonte

gioco Non è la prima volta che in Piemonte la Guardia di Finanza sequestra slot machine durante dei controlli a tappeto. Era già accaduto nell’aprile 2016. In quella occasione furono sequestrate 9 video slot in bar, ristoranti e sale scommesse. I controlli furono eseguiti dalla Guardia di Finanza, e dai funzionari dell’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli. Fu sanzionata l’impresa piemontese che operava nel settore delle slot, come accaduto anche in questa occasione, e gli esercenti. 72mila euro di multe comminate e sequestrato un incasso di 3mila euro.

Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала