Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Artico: "isola artificiale" russa per l’estrazione del petrolio

© Sputnik . Maksim BlinovPiattaforma petroliera "Prirazlomnaya"
Piattaforma petroliera Prirazlomnaya - Sputnik Italia
Seguici su
Nove mesi d'inverno e temperature fino a -46 gradi: ecco le condizioni in cui, nel mar della Pechora, nell’Artico, è stato realizzato il giacimento petroliero russo "Prirazlomnoye".

Venne inaugurato nel 1989, eppure il progetto fu sospeso per mancanza di finanziamenti. Per questo è solo nel 2013 che il progetto venne riavviato dalla società russa "Gazprom neft shelf". Ad oggi è l'unico progetto al mondo che prevede l'estrazione del petrolio con una piattaforma stazionaria in Artico.

Alla piattaforma stazionaria resistente al gelo, vennero affiancate anche due petroliere, la "Mikhail Ulyanov" e la "Kirill Lavrov", che trasportano il petrolio estratto. Fu nell'aprile del 2014 che il petrolio russo Arctic Oil (ARCO) venne spedito per la prima volta.

Per il 2020 ci si aspetta che vengano estratti 5 milioni di tonnellate di petrolio, mentre in totale il giacimento permetterà di estrarrne più di 70 milioni di tonnellate in tutto.

Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала