Gli guerriglieri dell'Esercito Siriano Libero - Sputnik Italia

Aggiornamenti: Continua l'operazione Fonte di Pace nel nord della Siria

Seguici suTelegram
Il presidente della Turchia Recep Tayyip Erdogan ha annunciato la neutralizzazione di "109 terroristi" dall'inizio dell'operazione militare turca in Siria.
"Ieri abbiamo dato inizio all'operazione. Prima artiglieria, poi aviazione, successivamente unità di terra sono entrate a tarda notte. Al momento 109 terroristi sono stati uccisi, ci sono molti feriti e molti si sono arresi. Hanno avviato una propaganda nera contro la Turchia che presumibilmente starebbe bombardando civili. Siete voi che attaccate i civili senza scrupoli. Stiamo prendendo misure contro la propaganda nera, informiamo il pubblico di ogni passo che facciamo", ha detto Erdogan, parlando ad Ankara.

Ieri, il presidente turco ha annunciato l'inizio dell'operazione Fonte di Pace in Siria.

All'inizio
Prima i più recentiPrima i più vecchi
15:55 10.10.2019

Secondo un corrispondente di Sputnik vicino alla sezione di confine di Nusaybin-Kamyshly, c'è stato uno scambio di colpi di mortaio reciproci da parte delle forze armate turche e delle forze curde. Proiettili di mortaio hanno colpito diverse case nella città turca di Nusaybin. Ci sono feriti.

14:36 10.10.2019

In una diretta Facebook dalla Farnesina, il capo della diplomazia italiana Luigi Di Maio ha preso una dura posizione contro l'operazione militare turca "Fonte di Pace" in Siria nord-orientale contro le milizie curde ed ha attaccato esplicitamente il presidente Erdogan per l'offensiva contro i curdi.

Luigi Di Maio - Sputnik Italia
Di Maio attacca Erdogan e invoca intervento Onu per operazione turca in Siria
14:33 10.10.2019

"La Russia ricopre un ruolo importante nel preservare l'integrità e l'unità della Siria, ma sfortunatamente negli ultimi tempi sono stati fatti degli accordi con la Turchia. Chiediamo alla Russia di chiarificare le sue posizioni e di parlare con il popolo siriano, con noi invece che con la Turchia per trovare una soluzione alla guerra attuale. Vogliamo pace e stabilità in una Siria unita", ha dichiarato l'alto funzionario Dirar.

"Ci aspettiamo che la Russia ricopra un ruolo più importante nel processo politico per aiutare a trovare una soluzione e imporla", ha aggiunto il politico.

14:30 10.10.2019
14:15 10.10.2019
13:48 10.10.2019

Il presidente turco Recep Tayyip Erdogan ha promesso di "aprire le porte" dell'Europa ai profughi siriani se la Ue considera l'operazione militare turca nel nord-est della Siria come un'occupazione.

"Viviamo con la minaccia di attacchi terroristici e abbiamo 3 milioni e mezzo di profughi siriani che non possono tornare in patria", ha detto Erdogan durante un discorso ai deputati del suo partito.

Il presidente turco Recep Tayyip Erdogan - Sputnik Italia
Erdogan minaccia l'Europa di aprire le porte ai profughi siriani
13:45 10.10.2019

Il ministro degli Esteri russo, Sergey Lavrov, parlando dell'operazione militare della Turchia in Siria ha dichiarato che Mosca cercherà di instaurare un dialogo tra Damasco e Ankara.

"Ora cercheremo la necessità di instaurare un dialogo tra la Turchia e la Repubblica araba siriana. Abbiamo motivo di credere che sia nell'interesse di entrambe le parti", ha detto Lavrov ai giornalisti.

13:45 10.10.2019

Nella regione della città di Malikia nella provincia di Al Hasakah è stato abbattuto un aereo da ricognizione turco. L'artiglieria delle Forze Democratiche Siriane sta bombardando la città turca di Akçakale a nord di Tel Abyad. Non ci sono dati su danni e feriti, riferisce un corrispondente di Sputnik.

13:31 10.10.2019

Decine di civili sono stati uccisi, centinaia feriti e sono centinaia di migliaia gli sfollati nell'attacco della Turchia nel nord della Siria, ha dichiarato il Partito democratico progressista curdo della Siria in una dichiarazione ottenuta da Sputnik.

"A seguito di un palese attacco alla sovranità siriana, le forze turche il 9 ottobre hanno lanciato un'offensiva su vasta scala lungo il confine turco-siriano da Kobane (Ayn al-Arab) ad Al-Malikiya attaccando città e villaggi sicuri con artiglieria e aerei da guerra. Decine di civili sono stati uccisi, centinaia feriti e sono centinaia di migliaia di sfollati sono stati spostati in aree sicure", si legge nella nota.

13:27 10.10.2019

Un corrispondente di Sputnik riporta che nel quartiere Adnan Menderes nella città di confine della Siria Akchakale, sono caduti 4 colpi di mortaio lanciati dalle formazioni curde. È stato riferito che 2 persone sono rimaste ferite. A seguito della caduta di un proiettile, un'auto è andata completamente distrutta, e uno degli edifici della città è stato danneggiato.

13:25 10.10.2019

L'offensiva turca in Siria settentrionale non provocherà danni ai civili in quanto Ankara ritiene che nessuno dei "fratelli siriani" debba avere paura, ha affermato il presidente della Turchia Recep Tayyip Erdogan giovedì.

"Non possiamo accettare alcun tipo di danno ai civili. Coloro che usano le armi contro di noi, che ci attaccano... sono obiettivi. Nessuno dei nostri fratelli siriani deve avere paura", ha detto Erdogan in onda su TRT.

"Porteremo pace e sicurezza per tutti e disperderemo le nuvole nere attorno al popolo siriano", ha aggiunto.

Notizie
0
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала