Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Turchia, consegnati carri armati e unità d'artiglieria al confine con la Siria

© Sputnik . Hikmet DurgunTurchia schiera le forze speciali presso il confine siriano
Turchia schiera le forze speciali presso il confine siriano - Sputnik Italia
Seguici su
La Turchia continua i preparativi per l'operazione militare prevista nel nord-est della Siria, come annunciato nei giorni scorsi dal presidente Erdogan.

Secondo le informazioni ricevute dal corrispondente di Sputnik, stasera un convoglio militare che trasportava veicoli corazzati è arrivato dalla città turca di Sanliurfa nella regione di Akcakale al confine con la Siria.

Secondo quanto riportato dal corrispondente di Sputnik, i veicoli corazzati erano distribuiti su 12 camion e sono stati schierati proprio a ridosso del valico di confine.

Inoltre tra i mezzi consegnati c'erano obici e carri armati. Questi armamenti sono stati allo stesso modo dispiegati al confine con la Siria.

Trump: non abbiamo abbandonato i curdi

Gli Stati Uniti non hanno abbandonato i curdi siriani, nonostante il ritiro delle truppe dalla Siria. Washington continua a fornire loro assistenza finanziaria e militare. Lo ha affermato in un tweet il presidente degli Stati Uniti Donald Trump.

​"Forse abbiamo iniziato a lasciare la Siria, ma non abbiamo mai abbandonato i curdi, sono persone speciali e combattenti meravigliosi... Aiutiamo i curdi finanziariamente e con le armi", il tweet dell'inquilino della Casa Bianca.

Cremlino: no ad azioni che possono ostacolare risoluzione crisi siriana

Il Cremlino chiede di evitare azioni che potrebbero creare ostacolare la normalizzazione della crisi siriana, ha commentato oggi il portavoce della presidenza russa Dmitry Peskov.

Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала