Johnson ha paragonato la Gran Bretagna a Hulk "in fuga" dall'UE

Seguici suTelegram
Il primo ministro britannico Boris Johnson ha promesso che, come "L'incredibile Hulk", il suo Paese si libererà dalle catene dell'Unione europea, secondo la pubblicazione Mail di domenica.

"Più Hulk è arrabbiato, più Hulk è forte", ha detto il premier britannico, deciso ad attuare la Brexit a tutti i costi.

Il timido scienziato Bruce Banner - l'eroe dell'universo dei fumetti Marvel - è in grado di trasformarsi in un potente mostro dalla pelle verde quando prova forti emozioni.

"Che provino a trattenere Benner con le catene, se lo provocate, se ne libererà", ha dichiarato Johnson.

"Hulk è sempre riuscito a fuggire, non importa quanto fosse duramente legato - questo è esattamente il caso del nostro paese. Lasceremo l’UE il 31 ottobre, e finiremo questo", ha aggiunto il primo ministro.

L’incontro con Juncker

Lunedì, Johnson dovrebbe incontrare il presidente della Commissione europea Jean-Claude Juncker per discutere dell'uscita della Gran Bretagna dall'UE. Il disegno di legge che impone al primo ministro britannico di richiedere un rinvio della Brexit in assenza di un accordo con l'UE, è stato approvato dal parlamento e approvato dalla regina.

Johnson in precedenza ha affermato tuttavia che avrebbe preferito "morire" piuttosto che chiedere un'estensione della Brexit all'UE.

Al momento, la questione della Brexit è a un vicolo cieco: il parlamento del paese è contrario all'accordo con l'UE nella sua forma attuale, ma è categoricamente contrario alla Brexit senza un accordo. L'UE rifiuta di riprendere i negoziati e rivedere l'accordo. Il primo ministro insiste sul fatto che la Gran Bretagna lascerà l'UE in tempo, il 31 ottobre. con o senza accordo. Johnson ha proposto due volte elezioni anticipate ed entrambe le volte il parlamento le ha respinte.

Notizie
0
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала