Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Ribelli yemeniti rivendicano attacco con droni a impianto petrolifero saudita

© REUTERS / Khaled AbdullahВооруженные женщины-хуситки на параде в Сане, Йемен
Вооруженные женщины-хуситки на параде в Сане, Йемен - Sputnik Italia
Seguici su
I ribelli Houthi allineati all'Iran, hanno rivendicato gli attacchi di droni che stamattina hanno provocato grandi incendi in due impianti petroliferi sauditi, secondo la televisione del gruppo Al-Masirah.

I ribelli hanno lanciato "un'operazione su larga scala con l'uso di 10 droni che hanno preso di mira le raffinerie di Abqaiq e Khurais nell'Arabia Saudita orientale", ha detto Al-Masirah.

In mattinata il canale satellitare di proprietà saudita Al-Arabiya ha riferito di un'esplosione e un incendio nell’impianto Aramco Abqaiq nella parte orientale del regno. Secondo il portavoce del ministero dell'Interno l'incendio è stato causato da un attacco di droni.

Non sono stati segnalati morti o feriti a cause dell'incidente. Secondo il rapporto dei media, l'incendio è scoppiato sabato mattina presto a Buqyaq, vicino a Dammam, nella provincia orientale del regno.

Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала