Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Le Drian vuole incontrare presto Di Maio per lavoro comune

© AP Photo / Alik KepliczIl ministro della Difesa francese Jean-Yves Le Drian
Il ministro della Difesa francese Jean-Yves Le Drian - Sputnik Italia
Seguici su
Apre al governo italiano e al suo omologo Di Maio, il ministro degli esteri francese, Le Drian che auspica con lui un incontro a breve.

“In Italia c'è un nuovo governo che appare più determinato ad avere con la Francia rapporti più positivi. Ho scritto al mio nuovo collega Di Maio. Dopo quello che è successo, speriamo di avere relazioni più costruttive”: è ottimista, il ministro degli Esteri francese Jean-Yves Le Drian che ha espresso alla radio francese Europe1, come riportato da Ansa, il suo auspicio sul nuovo corso politico del governo italiano e sui suoi rapporti con il nuovo inquilino della Farnesina.

Il nuovo governo italiano “appare oggi più aperto nella sua dimensione europea, più determinato ad avere con la Francia rapporti positivi, più aperto all'attuazione di meccanismi migratori condivisi. Siamo pronti a parlarne", ha continuato il capo della diplomazia francese, aggiungendo di aver scritto a Luigi Di Maio “per esprimergli la mia disponibilità al riguardo”.

Le precedenti tensioni tra Italia e Francia

Al momento quindi la nuova maggioranza in Italia, stimata come più “europeista”, sembra aver messo da parte le difficoltà e i veri e propri momenti di crisi tra i due Paesi, durante il governo giallo-verde. All'epoca, va ricordato, Di Maio aveva tacciato il presidente francese Macron di “colonialismo” citando a proposito di questo, l'adozione del franco Cfa ai Paesi africani della costa occidentale, imposta da Parigi.

Senza dimenticare la cosiddetta “crisi dei gilet gialli”, quando lo stesso Di Maio insieme al suo collega di movimento, Alessandro Di Battista si recarono in Francia ad incontrare i capi della rivolta proprio mentre le città francesi erano teatro di scontri tra i manifestanti e la polizia. Tensioni tra Francia e Italia ci furono anche sulle questioni dell'immigrazione e sull'espulsione di immigrati da parte francese al confine di Ventimiglia.

Di Maio ha risposto alle parole di Le Drian, esprimendo la volontà di un incontro a breve per discutere “le comuni sfide a livello europeo e internazionale”.

Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала