Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Hezbollah prepara una “risposta calcolata” ad Israele

© AP Photo / Hussein MallaHassan Nasrallah, leader di Hezbollah
Hassan Nasrallah, leader di Hezbollah - Sputnik Italia
Seguici su
Il movimento sciita Hezbollah sta preparando “un attacco calcolato” contro Israele dopo l'incursione di due droni spia israeliani in Libano.

Il partito sciita Hezbollah si sarebbe occupato della preparazione di “un attacco calcolato” contro Israele. Il motivo di tale mossa è l’attacco dei due velivoli israeliani nei pressi della capitale libanese di Beirut. Entrambi i droni erano precipitati, uno di loro aveva causato dei danni alla sede di comunicazioni di Hezbollah e tre persone erano rimaste ferite. L'esercito israeliano non aveva confermato né smentito l'operazione. Lo riferisce l’agenzia Reuters, citando le fonti vicine al movimento sciita.

Secondo le fonti di Reuters, la risposta del movimento sciita sarà condotta in un modo che “non porti a una guerra che né Hezbollah né Israele vogliono”.

Hezbollah fighters parade during a ceremony to honor fallen comrades, in Tefahta village, south Lebanon, Saturday, Feb. 18, 2017 - Sputnik Italia
Netanyahu minaccia “attacco militare devastante” contro Hezbollah
Domenica scorsa il segretario del partito e gruppo militare sciita Hezbollah, Hassan Nasrullah, ha dichiarato che nessun tentativo di droni israeliani di attaccare le strutture a Beirut rimarrà senza risposta. “Abbatteremo i droni israeliani con i nostri missili e non permetteremo di volare liberamente nel cielo libanese”, aveva detto Nasrullah.

L’attacco è stato condannato dal primo ministro libanese Saab Hariri, che ha definito l’accaduto come “un palese attacco alla sovranità libanese”.

Il primo ministro israeliano Benjamin Netanyahu oggi ha risposto alle accuse del leader di Hezbollah. “Ho sentito quello che ha detto Nasrallah. Suggerisco a Nasrallah di calmarsi. Sa bene che Israele è in grado difendersi e ripagare i suoi nemici”, ha detto Netanyahu.

Hezbollah è considerato da Israele e USA un'organizzazione terroristica, mentre in Libano è un partito politico rappresentato in Governo e Parlamento. Le tensioni tra Israele ed Hezbollah nel 2006 avevano portato ad un'operazione militare durata 33 giorni, con 1200 morti da parte libanese e 160 da parte israeliana.

Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала