Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

USA ritirano proposta fornitura di Patriot al posto degli S-400 a Turchia

© AP Photo / Michael SohnIl sistema missilistico Patriot
Il sistema missilistico Patriot - Sputnik Italia
Seguici su
Il ministro degli Esteri turco aveva affermato che Ankara non aveva rifiutato il sistema missilistico Patriot e che i colloqui continuavano, ma che la Turchia continuava ad acquistare i missili russi.

Washington non intende vendere alla Turchia i sistemi Patriot, ha citato Reuters un ufficiale anonimo del dipartimento di Stato.

“Abbiamo dichiarato più volte alla Turchia che la nostra ultima offerta sarebbe scaduta se avesse accettato la consegna dei sistemi S-400 russi. La nostra offerta sul Patriot è scaduta”, ha dichiarato l’ufficiale.

La compagnia americana Raytheon, produttrice del sistema Patriot, non ha ancora commentato la questione.

Secondo Erdogan l'offerta USA non è conveniente come l'affare S-400

Le osservazioni del funzionario americano arrivano dopo che il presidente turco Recep Tayyip Erdogan ha confermato l'adesione di Ankara al contratto degli S-400, aggiungendo che la recente offerta statunitense di vendere alla Turchia la sua piattaforma di difesa aerea Patriot PAC-3 non era conveniente come quella russa.

Allo stesso tempo, Erdogan ha affermato che le discussioni della Turchia con gli Stati Uniti sulle forniture di Patriot erano in corso e che Ankara è ancora pronta a creare un gruppo di lavoro di esperti con Washington per dissipare le preoccupazioni degli Stati Uniti sugli S-400 e le presunte minacce che questi porrebbero ai caccia statunitensi di quinta generazione F-35.

Ankara critica al sua esclusione dal programma F-35 da parte di Washington

Il sottosegretario turco all'industria della difesa Ismail Demir ha affermato che Washington "non ha basi legali" per escludere Ankara dal programma F-35 perché la Turchia ha adempiuto a tutti i suoi obblighi nell'ambito di questo progetto.

La dichiarazione è arrivata in risposta al precedente annuncio degli Stati Uniti secondo cui la Turchia sarebbe stata esclusa del programma F-35 dopo che Ankara avrebbe acquistato gli S-400 russi e reso "impossibile il suo continuo coinvolgimento con l'F-35". Ankara ha definito la mossa un errore che avrebbe danneggiato la relazione strategica tra i due alleati della NATO.

Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала